Rhegium Julii - L'epica sfida tra Gimondi e Merckx raccontata da Giorgio Martino

Tanti ricordi ed aneddoti di un pilastro del giornalismo sportivo italiano durante la presentazione dell'opera editoriale

Sono ripresi al Circolo Tennis Polimeni gli appuntamenti con la grande editoria sportiva. Lo storico telecronista Rai Giorgio Martino. in occasione della presentazione del suo ultimo libro dal titolo “Gimondi e Merckx – La sfida” scritto per la casa editrice Kenness ha spiegato:

“L’idea di scrivere questo libro nasce dal poter inserire il fatto sportivo ed agonistico in un contesto dei cambiamenti dei modi di raccontare lo sport, nel periodo di Gimondi e Merckx dal 1965 al 1977, ho voluto raccontare quel periodo in quanto testimone di quei tempi. I linguaggi dello sport stavano cambiando, rispetto alla radio che utilizzavano retorica ed immaginazione, sono arrivati i telecronisti moderni che raccontano affiancando la loro voce alla visione dei ciclisti. Inoltre sono stato stimolato alla produzione di quest’opera da Gimondi ed il Cannibale che sono stati due grandi campioni, la loro bravura non era fine a se stessa, bensì la contrapposizione”.

Per quanto riguarda il legame del telecronista Martino con Reggio Calabria:

“Ho il ricordo indelebile di Reggio Calabria, tramite il notiziario dell’epoca, seguendo Fausto Coppi e la sua vittoria nel 1950. Poi ho avuto il piacere e la fortuna di raccontare parecchi anni dopo il giro della provincia di Reggio Calabria. Grazie allo sport ho conosciuto l’Italia intera e non solo, sono grato al mio mestiere che mi ha permesso di conoscere tutto il mondo”.

Seguici su telegramSeguici su telegram