Rieti-Reggina: che calcio è? Porte chiuse, giocatori in sciopero, Berretti in campo

Domenica, giornata in cui è prevista anche una forte pioggia, si giocherà in un clima surreale

In campo con la Berretti contro la Reggina, uno stadio a porte chiuse e l'ufficializzazione dello sciopero da parte dei calciatori del Rieti che attraverso una nota dell'AIC hanno confermato lo stato di agitazione. Questo il comunicato:

L’AIC e i calciatori professionisti attualmente tesserati per il F.C. Rieti S.r.l., richiamando tutte le motivazioni già esposte nel comunicato del 12 novembre u.s. e decorso infruttuosamente il termine odierno per gli adempimenti retributivi, con la presente formalmente indicono lo sciopero per la giornata di domenica 17 novembre 2019.

Purtroppo, tutto tace dal giorno di proclamazione dello stato d’agitazione e i calciatori non hanno ancora percepito le mensilità maturate, né hanno certezze sul proseguimento dell’attività sportiva.

L’AIC e i calciatori sono, pertanto, costretti a indire lo sciopero affinché l’anomala situazione che i lavoratori, loro malgrado, sono costretti a subire cessi quanto prima.

I calciatori, inoltre, dichiarano la prosecuzione dello stato di agitazione, qualora la morosità retributiva non venga sanata entro lunedì 18 novembre 2019.