Scompare il Maestro Giovanni De Benedetto, il cordoglio del sindaco Falcomatà

“La nostra comunità piange un grandissimo talento e uno dei suoi cittadini migliori”

"Il mondo della musica, non solo reggino ma dell'intera Calabria, piange uno dei suoi interpreti di maggiore talento e di indiscusso spessore artistico, amato e apprezzato per aver saputo scrivere pagine importanti e indimenticabili nella storia musicale del Mezzogiorno, nell'ambito dei tanti ruoli di primo piano interpretati in numerose e prestigiose stagioni liriche".

Con queste parole il Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà ricorda il Maestro Giovanni De Benedetto, voce illustre della lirica reggina, docente di musica e socio fondatore del Coro lirico "Francesco Cilea", recentemente scomparso a causa di una malattia.

"Reggio perde uno dei suoi cittadini migliori, un riferimento per l'intero circuito artistico cittadino", prosegue il Sindaco Falcomatà, "il Maestro De Benedetto resterà per sempre nella memoria collettiva della nostra comunità come uno di quegli esempi virtuosi di cui andare fieri, quale testimonianza autentica e luminosa di passione civile, amore per la cultura e impegno concreto per la promozione della bellezza. Ci stringiamo intorno al dolore della famiglia De Benedetto - conclude il primo cittadino – a cui rivolgo i sentimenti del più sincero e commosso cordoglio, a nome mio e dell'intera città di Reggio Calabria".