Coronavirus, 5 casi sospetti anche a Rizziconi

Dopo i casi di Palmi, ed i sospetti di Gioia Tauro, anche a Rizziconi si attende il risultato dei test

"Cari concittadini, è mio dovere mettervi a conoscenza che mi è stato reso noto da competenti autorità che 5 residenti a Rizziconi hanno avuto contatti con un caso positivo al COVID-19".

A dare la comunicazione è il sindaco Alessandro Giovinazzo. Dopo i primi casi di rientro registrati nel comune di Palmi, e i sospetti nella vicina Gioia Tauro, il virus potrebbe essere tornato anche in un altro comune della provincia di Reggio Calabria.

In un post su Facebook, il primo cittadino di Rizziconi ha scritto:

"Gli interessati sono assolutamente asintomatici e posti in isolamento domiciliare. Saranno sottoposti a tampone e verranno monitorati dal Dipartimento di Prevenzione ASP e dai propri medici di base. Si fa presente che la situazione è circoscritta e fermamente sotto controllo.

Si invita la Cittadinanza a evitare allarmismi e si sollecita soprattutto al rispetto delle regole fondamentali di precauzione: distanziamento sociale e uso delle mascherine.

Come in più circostanze è stato sottolineato, l’emergenza sanitaria è tutt’altro che terminata ed è assolutamente necessario evitare leggerezze e comportamenti che potrebbero pregiudicare la sicurezza di tutti. Responsabilità sempre e comunque".