Taibi: 'Moratti? Eviterei questi discorsi. Gallo ha salvato la Reggina e oggi siamo primi'

"Il mercato? Con Toscano idee chiare per lo sprint finale"

Ospite di "Buongiorno Reggina" in onda su Reggina Tv il DS Massimo Taibi. Questi alcuni passaggi del suo intervento: "Una domenica triste calcisticamente e comunque si è evitato uno scempio, avendo vissuto in prima persona quanto successo lo scorso anno a Matera una situazione simile.

Non mi preoccupo di eventuali cali di attenzione e tensione, ho troppa fiducia nel lavoro di Mimmo Toscano che riesce sempre a tenere altissima la concentrazione.

Il Rende ha attraversato un momento delicato, ma nelle ultime settimane si è vista una squadra più quadrata, tosta, avranno trovato il loro equilibrio e per questo motivo noi dobbiamo stare molto attenti, non ci sono partite facile, ma sicuramente sarà più dura per loro che per noi.

Il mercato? Partiamo dal presupposto che per intervenire in maniera massiccia a gennaio, significa non aver operato bene nella sessione estiva e questo al momento riteniamo non ci appartenga.

Se ci fosse l'opportunità ci muoveremo, stiamo valutando con attenzione insieme al mister cosa fare ma abbiamo le idee chiare ed eventualmente se può servire, inseriremo qualcosa di importante per lo sprint finale. Non mi chiedete in che modo e con chi, non lo dirò mai.

La Reggina era pronta per il fallimento, poi è arrivato Luca Gallo ed io ero presente. Se non avesse pagato i calciatori, ci sarebbe stato lo sciopero con la Vibonese. Alle 18.05 l'attuale presidente comunica il pagamento, tutto il resto lascia il tempo che trova e mi riferisco ad eventuali altre trattative come quella che ho sentito con Moratti. Ma ripeto, senza Gallo la Reggina in quel momento sarebbe fallita. Ritengo che adesso siano discorsi da evitare, c'è una società solida e la squadra prima in classifica".

Seguici su telegramSeguici su telegram