Estate 2021 in Calabria: oltre 400 mila presenze sui treni regionali

Sempre più apprezzato il Tropea Line. Successo anche per i nuovi servizi treno + bus

Sono state oltre 400 mila le persone che questa estate hanno scelto i treni regionali per raggiungere le mete turistiche della Calabria, grazie ai nuovi servizi introdotti da Trenitalia (Gruppo FS Italiane) per il rilancio del turismo di prossimità e dell’economia calabrese.

Tra le conferme dell’estate 2021 il Tropea Line - attivo fino a sabato prossimo - per raggiungere le spiagge della costa degli Dei, che da quest’anno è stato integrato con il proseguimento fino a Reggio Calabria lungo la Costa Viola.

Gradite anche le novità introdotte da Trenitalia con l’orario estivo, come il Cedri Line, attivo fino a sabato prossimo, che ha permesso di riscoprire in treno le principali località balneari della Riviera dei Cedri, tra cui Praja a Mare, Scalea, Diamante. I turisti hanno scelto il treno anche sul versante ionico, grazie ai nuovi collegamenti aggiuntivi per le spiagge dello Ionio meridionale e a quelli fra Sibari e Metaponto verso le principali località Bandiera Blu dell’Alto Ionio: Trebisacce, Villapiana, Roseto Capo Spulico. Il Soverato Line, invece, ha unito Tirreno e Ionio, collegando per tutto il mese di agosto Soverato e Catanzaro Lido, con possibilità di prosecuzione e arrivo da Lamezia Terme.

Nell’ottica di migliorare i collegamenti intermodali, Trenitalia ha completato l’offerta estiva con i nuovi servizi treno + bus: il Cedri Beach link per raggiungere le spiagge di San Nicola Arcella, il Capo Vaticano link e, per il turismo d’arte, il Sibari Museum link, collegamento diretto dalla stazione al Museo archeologico nazionale della Sibaritide.