Reggio, nuovo master internazionale all'Università Mediterranea

All'Università Mediterranea di Reggio Calabria parte il Master in Diritto Privato Europeo con docenti e studenti da tutto il mondo

Al via un Master universitario di secondo livello in Diritto Privato Europeo alla “Mediterranea” di Reggio Calabria.

A Reggio un nuovo master in diritto privato europeo

Un Master universitario di secondo livello come pochi altri in Europa è quello attivato per il quarto anno consecutivo dal DiGiES dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria, Dipartimento assegnatario del riconoscimento di “eccellenza in Italia”, in base ad una graduatoria stilata dallo stesso Ministero dell’Istruzione, dell’Università e delle Ricerca.

Si tratta del Master internazionale in Diritto privato europeo, finalizzato a formare un Giurista d’Europa capace di operare con competenza e professionalità nei vari rami del diritto privato in tutti i Paesi dell’Unione, al quale hanno partecipato nelle prime edizioni, come discenti, decine di giovani avvocati ed assistenti universitari di tutta e Italia, oltre che dell’America Latina (e precisamente peruviani, brasiliani, colombiani, argentini e venezuelani).

Ed il percorso post-lauream si prefigge di far nuovamente arrivare in riva allo Stretto, per attività seminariali e di docenza, alcuni dei più grandi Direttori di Dipartimento, Presidi di facoltà, Coordinatori Erasmus ed Editori di riviste scientifiche, di oltre 50 prestigiosi Atenei di varie parti del mondo (da Cambridge a Mosca, da Strasburgo a San Paolo).

Come è già accaduto nelle prime felici edizioni del Master, che ha ospitato giuristi del calibro di Gábor Hamza (famosissimo studioso ungherese, considerato tra i più grandi giuristi europei a livello mondiale), Juan Antonio Travieso (premio Unesco per i diritti umani), Francisco Oliva (componente del gruppo di studiosi che ha redatto l’attuale legge spagnola sul testamento biologico e attuale rettore dell’Università di Siviglia), Dian Schefold (Emerito dell’Università di Brema, intervistato anche dal Senato italiano nelle Audizione effettuate nell’ambito dell’indagine conoscitiva in materia di revisione della Seconda Parte della Costituzione).

Spazio all'Intelligenza artificiale e ai diritti fondamentali dell'uomo


La direzione del Master intende dare grande spazio quest'anno ai temi legati all'Intelligenza artificiale e ai diritti fondamentali dell'uomo, grazie alle lezioni di veri e propri luminari della materia (per rispondere alla crescente richiesta, a livello europeo ed internazionale, di giuristi esperti anche nei due settori summenzionati).

Accesso ai voucher regionali

I laureati calabresi potranno accedere al bando regionale per la concessione di voucher regionali ed ottenere la copertura integrale dei costi di iscrizione al Master e molte altre borse di studio saranno attivate nelle prossime settimane per i corsisti di altre regioni. Lo scorso anno ad esempio proprio tutti gli iscritti italiani (provenienti da varie zone della Calabria, Sicilia e Lazio) hanno potuto partecipare a costo zero al Master e al viaggio alle istituzioni europee.

Le lezioni del Master si terranno principalmente il venerdì pomeriggio ed il sabato mattina (e saranno trasmesse anche online, consentendo così ai fuori sede e agli stranieri di non dover raggiungere l’Università di Reggio Calabria); e, nonostante la parte più significativa della didattica sarà concentrata in 3-4 mesi, verranno svolti seminari e lezioni nell’arco dell’intera durata del Master (maggio 2021-maggio 2022), per permettere di avere percorsi differenziati in base alle conoscenze linguistiche dei partecipanti (gli incontri saranno infatti in italiano, inglese, spagnolo e portoghese).

Iscrivendosi al Master, i laureati avranno diritto ad un viaggio-studio di 4 giorni presso le Istituzioni europee (Bruxelles, Strasburgo o Francoforte) e ad un weekend formativo in un residence turistico (con voli e alloggio pagati dal Master stesso e da soggetti partner dell’Ateneo reggino), oltre ad ottenere un ulteriore triplice certificato di partecipazione ad un corso intensivo di Europrogettazione, di inglese giuridico e di informatica giuridica (al quale si aggiungerà quello di italiano e spagnolo giuridico per gli interessati a seguire i due ulteriori corsi linguistici).

Scelta dello stage in Italia o all'estero

Lo stage potrà essere svolto in Italia (presso studi legali, enti pubblici o privati di qualsiasi natura) o all'estero (presso enti ed istituti pubblici e privati convenzionati col Master, ed in questo caso i candidati italiani potranno avere un volo di andata ed uno di ritorno pagati ed in più un rimborso di circa 500 euro al mese). Le migliori tesi di Master avranno il diritto di pubblicazione e potranno essere inserite in riviste italiane o straniere (come già accaduto con i lavori dei precedenti Diplomati) e già durante il percorso formativo, i corsisti saranno coinvolti attivamente, con la presentazione di brevi interventi programmati, in una serie di iniziative seminariali che si svolgeranno in Italia e all’estero.

Iscrivendosi al Master i laureati acquisiranno lo status di studente universitario dell’Università “Mediterranea” e pertanto potranno usufruire gratuitamente di tutti i benefici previsti per gli interessati (iscrizione alla palestra, utilizzo degli autobus ATAM, partecipazione ai corsi e laboratori di lingua previsti in Ateneo, accesso alle riviste online, ecc.).

A dirigere il Master sarà nuovamente il Prof. Angelo Viglianisi Ferraro (docente alla Mediterranea oltre che in Russia, Polonia e Brasile), con l'appoggio di un autorevolissimo Comitato Tecnico scientifico, composto dal Prof. Giovanni D'Amico (uno dei più illustri civilisti italiani, recentemente nominato direttore di uno degli ultimi volumi per l'Enciclopedia del diritto italiano) e la Prof. Luciana Aboim Machado (Direttrice della Rede de Estudos de Direitos Humanos e Transnacionalidade in Brasile).

Termini per l'iscrizione

Il termine ultimo per la presentazione della propria domanda di partecipazione, non vincolante fino alla definitiva decisione di iscrizione (che dovrà avvenire entro 10 giorni dalla pubblicazione dell’elenco degli ammessi), è il 6 marzo 2021.

Domani, 16 febbraio 2021, alle ore 16:00, si terrà sulla piattaforma Zoom una Conferenza stampa di presentazione del Master, con la partecipazione dei rappresentanti di alcuni Consigli degli Ordini degli Avvocati calabresi (con i quali si intende stipulare una Convenzione finalizzata all'attribuzione di borse di studio a favore degli avvocati e dei praticanti legali calabresi).  Agli interessati verranno fornite tutte le informazioni e risposte utili. Per il link di accesso all'incontro, CLICCA QUI. (ID riunione: 817 3523 1451 - Passcode: 187883).

Il bando è invece presente sul sito dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria.