Vaccini a Melito, (quasi) tutti dicono no ad Astrazeneca e J&J

Come funziona il centro vaccini di Melito Porto Salvo e quali sono i dati giornalieri della struttura

È stato uno fra i primi centri vaccinali della Città Metropolitana di Reggi Calabria, l'ospedale di Melito Porto Salvo, a distanza di mesi dall'inizio della sua attività come hub, continua il lavoro di somministrazione ai residenti di tutta la provincia.

L'attività del centro vaccini di Melito Porto Salvo

Centro Vaccini Ospedale Melito Porto Salvo

Non ha navigato in acque facili l'ospedale Tiberio Evoli di Melito Porto Salvo. Per tutti i centri vaccini non è stato semplice organizzare il lavoro, spesso a causa della mancanza di personale. Ma grazie anche al lavoro dei volontari della Protezione Civile i problemi, in particolar modo quelli relativi all'attesa, sono andati scemando.

Oggi la struttura, seppur innegabilmente vecchia e obsoleta, svolge un ottimo servizio per la comunità. L'équipe di medici riesce a gestire il flusso in entrata attraverso due step: l'accettazione e la somministrazione. Successivamente, i vaccinati sono invitati, come in tutti gli altri hub, a sostare 15 minuti nella sala di attesa per tenere sotto controllo eventuali reazioni avverse.

Tutti contro Astrazeneca e Johnson

AstraZeneca Vaccino Covid 6

L'ospedale di Melito Porto Salvo ha una capacità di circa 400 vaccini giornalieri. Nessuno, però, accetta più Astrazeneca e Johnson. Secondo quanto appreso da CityNow, i vaccini di questo genere somministrati durante l'arco di una giornata si contano sul palmo di una mano. Già nei primi mesi di vaccinazioni Astrazeneca ha subito un primo stop, poi definitivamente consacrato dalle indicazioni ministeriali.