EasyJet e annuncio shock. Compagnia pronta a chiedere scusa?

Un pessimo esempio di marketing e comunicazione

Inaccettabile.

EasyJet ci etichetta come terra di mafia e terremoti. La 'geniale' strategia di comunicazione della compagnia britannica fa un bel buco nelle acque della bella Calabria. E lo diciamo subito: ci aspettiamo delle scuse.

E si perchè è evidente che di errore si tratti. Che sia stato un attacco hacker? O uno stagista alle prime armi ad aggiornare il sito? Poco importa, tanto ormai il danno è fatto.

Cliccate sul sito easyjet, passate il cursore su Info Voli e poi su 'Ispirami' e il gioco è fatto. Leggerete nero su bianco, l'annuncio shock di EasyJet con cui si promuove il volo Milano Malpensa - Lamezia a soli 16.99 euro (solo andata).

Eccolo il link incriminato: https://www.easyjet.com/it/ispirami#inspire=1&origin=MXP&date=Italy_One-way_Any-time&budget=39&card=SUF

"Per un assaggio autentico della vivace vita italiana, niente di meglio della Calabria. Questa regione soffre di un’evidente assenza di turisti a causa della sua storia di attività mafiosa e di terremoti - e la mancanza di città iconiche come Roma o Venezia capaci di attrarre i fan di Instagram. Ma se cerchi un piccolo assaggio della dolce vita, senza troppi turisti, allora sei nel posto giusto. Raggiungi le città costiere della costa tirrenica per spiagge sensazionali e mai affollate. Arrampicati fino alla città di montagna di Morano Calabro per panorami mozzafiato e case bizzarre costruite su cime, che dovrai vedere per credere. Potrai essere tra i pochi turisti a conoscere e apprezzare veramente i tre spettacolari parchi nazionali di questa regione".

Insomma non vi poteva essere una descrizione peggiore. Una scheda informativa che appare scritta coi piedi e dal messaggio a dir poco 'imbarazzante'. Da stropicciarsi gli occhi. Intollerabile.

E il pessimo esempio di marketing della compagnia britannica ha già prodotto il classico 'Effetto boomerang'.

"Io sono calabrese, reggino più precisamente e non volerò MAI con una compagnia che descrive la mia terra e la sua popolazione in questo modo".

Questo è solo uno dei tantissimi post dei cittadini calabresi indignati e ne potremmo elencare altri cento.

Eppure, il 15 giugno era la stessa EasyJet ad essere orgogliosa di approdare in 'terra di mafia e terremoti' nel post lockdown.

EasyJet, ne siamo certi, chiederà delle scuse alla Calabria e ai suoi cittadini/viaggiatori. Il rischio, se così non fosse, sarebbe quello di perdere quasi 2 milioni di clienti potenziali a causa di questa vergognosa gaffe...

E intanto è nata anche una petizione online per modificare la scheda descrittiva. (CLICCA QUI)