Un anno dalla strage di Quargnento: il ricordo dei Vigili del Fuoco di Reggio - FOTO

Il 5 novembre 2019, nella strage di Quargnento, perdevano la vita 3 Vigili del Fuoco. I colleghi di Reggio Calabria li hanno ricordati così

A un anno di distanza dal terribile attentato di Quargnento in provincia di Alessandria che ha portato alla morte di tre Vigili del Fuoco, appartenenti al Comando di quella provincia, il comando di Reggio Calabria ha voluto omaggiare la loro memoria.

Per Matteo Guastaldo, Marco Trinches e Antonino Candidato, i Vigili reggini hanno organizzato una sobria cerimonia presso il Comando e una messa celebrata presso la chiesa dell’Itria.

Un anno dopo la tragedia

Nella nota, diffusa dai Vigili del Fuoco si legge:

"La commemorazione ha avuto inizio con una cerimonia presso Palazzo Campanella, dove il Consiglio Regionale, alla presenza delle autorità civili e militari, ha inteso ricordare i tre Vigili caduti a Quargnento manifestando la propria vicinanza ai Familiari di Nino CANDIDO, il vigile originario della città di Reggio Calabria, presenti alla cerimonia.

Nino, Matteo e Marco sono stati ricordati anche in una messa, in forma privata, celebrata dal Cappellano dei Vigili del Fuoco da Don Pasqualino CATANESE presso la Chiesa d’Itria. I Vigili del Fuoco hanno inteso concludere la giornata del ricordo ponendo un fascio di fiori ed esponendo sulla facciata principale del Comando una gigantografia che raffigura i tre vigili del fuoco scomparsi nel compimento del loro dovere in un intervento che, pur se affrontato con la solita professionalità, a causa di un evento doloso e non prevedibile per i Vigili del Fuoco oltre a causare la loro morte ha comportato anche il ferimento di altri due colleghi e di un carabiniere".