Bando street artist, Quartuccio: "Comuni pronti ad accogliere le opere d'arte"

Pervenute le domande di partecipazione degli artisti, non resta che la valutazione e l'affidamento. Le opere potrebbero arrivare già in primavera

È un percorso che inizia da lontano quello dedicato alla promozione della street art a Reggio Calabria. Qualche mese fa, la Città Metropolitana ha presentato un bando per promuovere una "nuova" forma d'arte ed allo stesso tempo ridare decoro a luoghi spesso abbandonati.

Filippo Quartuccio, ideatore del progetto e consigliere metropolitano delegato alla cultura, ha illustrato, ai microfoni di CityNow, le novità ed il cronoprogramma dei lavori.

Bando street artist a Reggio Calabria

"Tutto inizia nel 2016, quando il Comune approva e pubblica il regolamento "Spray art - street art". Già allora - spiega il consigliere metropolitano - c'era il desiderio di crescere e rivolgersi ad una fetta di popolazione sempre più ampia

Proprio in quel periodo è nata l'opera che fa bella mostra di sé al porto di Reggio Calabria, in collaborazione con l'Autorità Portuale, un omaggio a uomini e donne che si imbarcano per il loro viaggio della speranza attraverso il Mediterraneo. Andando in Metro City ho voluto proseguire sui miei passi ed approfondire il tema".

Da qui, l'intervento da circa 75 mila euro dedicato alla promozione della street art sul territorio metropolitano.

"Per prima cosa abbiamo creato un avviso per capire la disponibilità di spazi da parte dei Comuni che, devo dire la verità, hanno risposto numerosi presentando domanda di partecipazione".

I Comuni coinvolti

L'affidamento dei progetti avverrà in accordo tra Metro City e sindaci dei Comuni interessati alla realizzazione dell'opera:

  • Stilo;
  • Sant'Agata del Bianco;
  • Bova Marina;
  • Gerace;
  • Giffone;
  • Motta San Giovanni;
  • Palmi;
  • Benestare;
  • Cinquefrondi;
  • Bova;
  • Marina di Gioiosa;
  • Melicuccà;
  • Polistena;
  • Roccaforte del Greco;
  • Bivongi;
  • Locri;
  • Sant'Ilario;
  • San Ferdinando.

"Tra quelli ammessi - ha spiegato ancora il consigliere metropolitano delegato alla cultura - ne saranno scelti alcuni in cui verranno realizzate opere di street art fino ad esaurimento risorse".

La risposta degli artisti

Gli street artist hanno risposto "presente" alla chiamata della Città Metropolitana e alla scadenza del bando, lo scorso 27 dicembre, sono pervenute 9 domande di partecipazione da parte di artisti e associazioni interessati al progetto.

Il bando pubblicato dalla Metro City è finalizzato a:

  • valorizzare il talento degli artisti di strada, canalizzando la libera espressione artistica in spazi definiti;
  • stimolare processi di cittadinanza partecipativa attiva;
  • promuovere nuove forme di inclusione sociale e di educazione culturale;
  • contrastare le forme di vandalismo sui beni pubblici o privati della città;
  • realizzare percorsi artistici a cielo aperto.

La macchina burocratica della Metro City è in moto e, nelle prossime settimane, passerà al vaglio tutta la documentazione per arrivare all'affidamento dei progetti nel più breve tempo possibile, stimando la realizzazione delle opere verso la primavera.