Caffè Letterari Rhegium Julii: doppio appuntamento con gli autori

Proseguono gli incontri con gli autori ai “Caffè letterari” organizzati dal Circolo “Rhegium Julii” 

Proseguono gli incontri con gli autori ai “Caffè letterari” organizzati dal CircoloRhegium Julii” presso il Circolo del tennis “Rocco Polimeni” di Reggio Calabria.

Anche questa settimana si avvicenderanno sul parterre del Rhegium Julii due autorevoli ospiti: la giornalista RAI Maria Barresi e la scienziata astrofica Patrizia Caraveo.

Domenica 11 agosto, alle ore 21.15: Maria Barresi, giornalista del TG1 (addetta alla redazione cultura e spettacolo) e scrittrice. Vincitrice per due edizioni del Premio Ilaria Alpi e del Premio Unione stampa cattolica italiana. È stata conduttrice della cerimonia dei Premi Rhegium Julii 2018 in occasione dei festeggiamenti del 50° anno di storia del Circolo. Autrice dei libri Non dire niente (editore Solfanelli) e di Ma il cielo è sempre più rossoblù (Minerva). Per l’occasione presenterà il suo ultimo romanzo: L’essenza della felicità (2019 – Minerva).

L’essenza della felicità. Vera, come la terra da cui proviene, esiste. Calabria 1990. Come ogni estate, nonna e nipote si ritrovano, si confrontano e si scontrano su corsi di seduzione, terreni contesi, segreti custoditi in uno scantinato… Una fabbrica di essenza di bergamotto svelerà loro la strada che porta alla felicità.

Maria Barresi sarà presentata da Tonino Raffa, un commentatore sportivo e collega in RAI. Tonino sarà collaborato da Lina Anzalone e Natale Pace che si soffermeranno con domande appropriate sull’opera presentata.

QUANDO

Lunedì 12 agosto, alle ore 21:15, Patrizia Caraveo, astrofisica italiana.

Dopo un periodo all’estero, è diventata ricercatrice all’Istituto di Fisica Cosmica del CNR di Milano, poi confluito nell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF). Dal 2002 è dirigente di ricerca e direttore dell’Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica di Milano (IASF). Ha collaborato a diverse missioni spaziali internazionali dedicate all’astrofisica delle alte energie a cominciare dalla missione europea Cos-B. Collabora alla missione AGILE dell’Agenzia Spaziale Italiana, alla missione INTEGRAL dell’Agenzia Spaziale Europea e alle missioni della NASA Swift e Fermi. È responsabile per la partecipazione INAF al progetto Cherenkov Telescope Array.

Il suo campo d’interesse principale è il comportamento delle stelle di neutroni alle diverse lunghezze d’onda. È stata tra i primi a capire il ruolo fondamentale delle stelle di neutroni nell’astrofisica delle alte energie.  Durante gli anni di ricerca sull’identificazione della sorgente Geminga, riconosciuta come la prima pulsar senza emissione radio, ha messo a punto una strategia multilunghezze d’onda per l’identificazione delle sorgenti gamma galattiche. È membro dell’Unione Astronomica Internazionale. Dal 1997 Patrizia Caraveo è docente a contratto presso l’Università di Pavia dove tiene il corso di “Introduzione all’Astronomia”.

Patrizia Caraveo, che ha scritto un bellissimo libro dal titolo Conquistati dalla luna (Raffaello Cortina editore), sarà presentata dal collega scienziato Gianfranco Bertone (tra l’altro autore di un nuovo libro molto apprezzato) e dalla responsabile del Planetario reggino Angela Misiano. Sono previste alcune domande dai giovani che curano la sezione reggina del Planetario.

Gli incontri si svolgeranno nella splendida location del Circolo del tennis Rocco Polimeni e avranno inizio alle ore 21:15.

Seguici su telegramSeguici su telegram