Calciomercato Reggina, Taibi: 'Mister Aglietti mi ha fatto una richiesta precisa'

Il Ds ha parlato anche del rinnovo di Bianchi, di Folorunsho, dei giocatori in uscita e del portiere. Un passaggio sul ritiro estivo

La Reggina è pronta a tuffarsi su questa prima sessione di calciomercato, ne ha parlato il Ds amaranto Massimo Taibi sul canale ufficiale del club:

I tifosi e Nicolò Bianchi

"Ho avvertito anche io questo entusiasmo e la voglia di tornare tutti allo stadio. Sono stati mesi di sofferenza e non vedere i tifosi al Granillo è triste. Oggi incontro il procuratore di Nicolò Bianchi, le trattative non sono mai semplici ma potrebbero diventarlo, non mi pronuncio sull'esito finale. Il giocatore ha delle esigenze, noi altre, vedremo".

Obiettivo portieri e zoccolo duro

"Il nostro obiettivo è quello di cercare un portiere esperto più un giovane ma che ha qualche esperienza. Il mercato al momento è un pò chiuso visto che si stanno giocando ancora i play off di C. Non bisogna avere fretta, le cose vanno fatte con la dovuta calma. Sarà un mercato dove tutti cercheranno di ottimizzare, abbiamo uno zoccolo duro ma con nessuno che ha il posto assicurato. Mister Aglietti non ha fatto alcuna richiesta di giocatori avuti a Chievo. Sono consapevole che ci sono giocatori interessanti, ma con costi elevati. Anzi uno si, sto parlando con Obi che è in scadenza il prossimo 30 giugno".

Le operazioni in uscita

"Che i nostri calciatori siano richiesti ci può fare solo piacere, direi che si è lavorato bene negli ultimi anni. Sarò impegnato a piazzare tutti quei calciatori che sono fuori dal progetto tecnico, ritengo di avere di fronte ragazzi intelligenti che capiranno le esigenze nostre che poi diventano anche le loro. Ci sono poi le valutazioni da fare su alcuni che hanno avuto dei problemi nel corso della stagione, ma questo potrà avvenire solo dopo un confronto con l'allenatore. Torneremo sul discorso degli Over e quindi quella lista che non dovrà superare i 18, non penso alle questioni giocatore bandiera al momento.

Gli intoccabili, Rivas e Folorunsho

Liotti e Stavropoulos? In questo momento sono intoccabili, ma lo scorso anno sono stato massacrato per aver dato per certa la permanenza di un giocatore poi andato via. Edera? Gli farò visita a breve, chi lo prenderà dovrà attendere almeno gennaio. Folorunsho è del Napoli, mi ha detto che in B siamo la priorità, poi dipenderà anche dalle scelte tattiche del mister, ma credo andrà in A. Domani ho appuntamento con l'Inter e secondo me si troverà una soluzione positiva per Rivas. Rossi e Gasparetto che ringrazierò sempre sono in uscita. Il ritiro si farà fuori Reggio".