Come preparare i 'maccarruni i casa': la ricetta

La preparazione della pasta fresca ed anche quella del condimento. La ricetta per un pranzo all'insegna della tradizione culinaria

La ricetta ha due preparazioni distinte e separate. Per preparare i "maccarruni i casa" ci dedicheremo alla preparazione della pasta fresca fatta in casa e successivamente ci dedicheremo al condimento.

La ricetta dei maccheroni fatti in casa

Gli ingredienti per la pasta

per 4 persone occorrono:

  • 500 gr. di farina (se si dispone di semola rimacinata di grano duro è ancora meglio);
  • 200/230 cl. circa di acqua tiepida;
  • sale;
  • un cucchiaino di olio EVO (alcune persone aggiungono all’impasto un uovo intero).

Gli ingredienti per il sugo

  • 300 gr. di salsiccia;
  • 4 patate di media grandezza;
  • 3 cucchiai di olio EVO;
  • 1 noce di burro;
  • 1 cipolla bianca;
  • mezza carota;
  • 1 costa di sedano;
  • mezzo bicchiere di vino bianco;
  • 700 gr. di passata di pomodoro;
  • 1 cucchiaio di concentrato;
  • sale q.b.;
  • peperoncino a piacimento.

La preparazione

Dispongo la farina su di un piano di lavoro e comincio a versare l’acqua tiepida. Ne utilizzo inizialmente metà, anche perché dipende tantissimo dall’umidità dell’ambiente. Impasto e man mano aggiungo la restante acqua fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.  Avvolgo il tutto nella pellicola trasparente e lo lascio riposare per almeno mezz’ora, in questo lasso di tempo mi dedicherò alla preparazione del sugo con la salsiccia e patate. Passata almeno mezzora mi armo di ferretto (va bene anche un ferro da maglia senza cappuccio di piccolo calibro). Spolverizzo  il piano di lavoro con della farina e, dall’impasto, comincio a stendere dei filoncini di circa mezzo centimetro di diametro che avvolgo intorno al ferro senza premere molto e, aiutandomi con il palmo delle mani, arrotolerò andando avanti e indietro; sfilo delicatamente e li metto su un vassoio infarinato allineandoli nel quale li lascerò a riposare per almeno due orette. I “maccarruni” sono ora pronti per essere cucinati.

Per la preparazione del sugo occorrono:

Sminuzzo finemente la cipolla, il sedano e la carota e metto tutto in una casseruola assieme all’olio e alla noce di burro (il tempo per ottenere un buon soffritto va dai 10 ai 15 minuti a fuoco molto basso). Taglio la salsiccia in pezzi di circa 5/6 cm. di lunghezza e 2/3 pezzi li sbriciolo nel soffritto e li sfumo con mezzo bicchiere di vino (molti usano aggiungere un po’ di rosmarino). Successivamente aggiungo la passata e il concentrato di pomodoro, un bicchiere d’acqua, il sale e il peperoncino e appena va in ebollizione abbasso la fiamma al minimo e lascio cuocere. Più a lungo cuocerà il sugo, più buono sarà il risultato.

Dopo circa 40 minuti aggiungo le patate, precedentemente sbucciate e tagliate in spicchi, e lascio cuocere per almeno altri 30 minuti. Di tanto in tanto controllo lo stato di cottura delle patate e se necessario aggiungo acqua tiepida.

L’ultima operazione consiste nell’aggiungere i pezzi di salsiccia preparati in precedenza che dovranno cuocere assieme al sugo per almeno altri 15 minuti.

Metto a bollire l’acqua per la pasta con il sale grosso. La cottura dei maccheroni varia tra i 7 e i 10 minuti.
Condisco il tutto con il sugo e ottengo un primo ed un secondo deliziosi.

Un consiglio per i più viziosi: prendete un paio di spicchi di patate e schiacciateli e uniteli alla pasta, sarà tutto ancora più buono.