Il Pd reggino a Siderno: 'La Calabria ha voltato pagina. Niente spazio per la violenza'

I consiglieri dem reggini si sono recati a Siderno per mostrare il loro sostegno alla neo amministrazione comunale che ha subito diversi attacchi

Il gruppo Partito democratico del Consiglio comunale di Reggio Calabria è stato questa mattina in visita al Comune di Siderno per testimoniare la propria vicinanza al Sindaco, Mariateresa Fragomeni, dopo gli atti intimidatori avvenuti nella cittadina jonica, con l’incendio alle auto di un consigliere comunale, il proiettile rinvenuto sulla finestra dell’ufficio elettorale e, da ultimo, i due mezzi del Comune dati alle fiamme.

Il Pd reggino in visita a Siderno

Un’inquietante escalation criminale di fronte alla quale “occorre ribadire con fermezza l’impegno della comunità, in ogni sua espressione, a difesa delle istituzioni democratiche".

"Per questo abbiamo voluto incontrare il Sindaco Fragomeni a cui abbiamo espresso la piena e incondizionata solidarietà del nostro gruppo e l’invito a proseguire il proprio lavoro con maggiore determinazione e con la consueta passione civile che anima la propria esperienza amministrativa”.

È quanto affermano a margine della visita i componenti dell’organismo consiliare di Palazzo San Giorgio.

Il sostegno all'amministrazione Fragomeni

“Quanto accaduto non riporterà le lancette dell’orologio indietro. Chi continua ostinatamente a perseguire disegni e strategie basate su violenza e prevaricazione deve sapere che la Calabria e il territorio reggino in particolare hanno cambiato pagina, intraprendendo ormai da diverso tempo un percorso di riscatto civile e di rigenerazione sociale da cui non si può più tornare indietro.

Un cammino alimentato da quanti, quotidianamente, si impegnano attraverso il loro lavoro per rendere questa terra un posto in cui i nostri giovani e le future generazioni possano gettare le basi loro avvenire.

Al Sindaco Fragomeni rinnoviamo il nostro sostegno, – concludono i consiglieri Dem reggini - nella piena consapevolezza che al suo fianco continuerà a porsi la Calabria migliore, ovvero la stragrande maggioranza dei cittadini che insieme alla comunità sidernese non intendono piegarsi al condizionamento mafioso operando sempre a difesa dei diritti, del rispetto delle regole e della democrazia”.