Reggio, le attività del weekend al MArRC. Domenica ingresso gratuito per tutti

Torna l’iniziativa del Ministero della Cultura, #domenicalmuseo con ingresso gratuito per tutti

Al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria il calendario delle attività per il mese di giugno inizia con un programma fitto di appuntamenti.

XVI Gara regionale di Primo Soccorso della CRI

Sabato 4 giugno 2022 anche il MArRC ospiterà la XVI Gara regionale di Primo Soccorso della Croce Rossa Italiana, che si svolgerà in numerose sedi diffuse in città.  In occasione del Cinquantesimo anniversario della scoperta dei Bronzi di Riace, il logo dell’iniziativa di quest’anno sarà appositamente dedicato alle due magnifiche statue, che sono divenute uno dei simboli della Calabria nel mondo.

L’evento ospitato dal Comitato CRI di Reggio Calabria ed organizzato dal Comitato Regionale CRI della Calabria, avrà inizio alle ore 9,00 presso il Waterfront sul lungomare Falcomatà e si concluderà alle ore 20,30 presso l’Arena dello Stretto. Le rappresentative dei Comitati CRI partecipanti, provenienti dalle varie città calabresi, competeranno tra di loro nelle varie stazioni di prova, allestite da truccatori e simulatori della Croce Rossa Italiana. Una di queste competizioni sarà allestita al Museo, nello spazio della mostra “Salvati dall’oblio”, chiusa qualche settimana fa in Piazza Paolo Orsi. Per ragioni di sicurezza, l’accesso a questo spazio sarà permesso solo al personale addetto della CRI.

«Al di là della sfida tecnica che, in maniera suggestiva, si svolgerà tra le vetrine del Museo, la manifestazione è l’occasione per la cittadinanza di rivivere e condividere lo spirito di universalità su cui si basa l’azione della Croce Rossa Italiana – sottolinea Carmelo Malacrino, direttore del Museo. Abbiamo sposato questa iniziativa per dare un segnale di vicinanza a questa grande associazione di volontariato, sempre in prima linea per promuovere iniziative solidali ed offrire aiuti concreti alle persone in difficoltà».

I gruppi in gara saranno valutati da giudici specializzati sull’applicazione delle corrette procedure di Primo Soccorso, sul coordinamento durante l’esecuzione degli interventi, nonché sul giusto approccio nei confronti degli infortunati. La squadra prima classificata parteciperà di diritto alla competizione nazionale unitamente alle rappresentative di tutte le altre vincitrici delle rispettive gare regionali di Primo Soccorso.

«La cerimonia conclusiva si svolgerà presso l’Arena dello Stretto - dichiara Daniela Marcella Dattola, Presidente della Croce Rossa Italiana, Comitato di Reggio Calabria - dove giungerà la fiaccolata che si snoderà lungo la via Marina Bassa per poi proseguire idealmente verso la Città di Solferino, dove il 25 giugno 2022 in ricordo della sanguinosa battaglia che ispirò Henry Dunant, si celebrerà lo spirito della Croce Rossa e di tutte le persone che ne fanno parte».

L’evento è patrocinato dalla Regione Calabria, dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, dal Comune di Reggio Calabria e dal Comitato di coordinamento interistituzionale per il 50° Anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace. La partecipazione del Museo all’iniziativa rientra nell’ambito dell’accordo di collaborazione recentemente stipulato con la CRI per la realizzazione di attività congiunte di valorizzazione e promozione culturale.

#domenicalmuseo, ingresso gratuito il 5 giugno

Domenica 5 giugno, inoltre, l’iniziativa del Ministero della Cultura, #domenicalmuseo, con l’ingresso gratuito ai luoghi della cultura statali ogni prima domenica del mese.

«L’ingresso gratuito della prima domenica del mese sarà una straordinaria occasione per cittadini e turisti di ammirare non solo i Bronzi di Riace e la ricca collezione di reperti esposta nelle delle sale del Museo – prosegue Malacrino. In questi giorni il MArRC offre anche due prestigiose mostre temporanee, allestite al suo interno. Al Livello E si potrà visitare la grande mostra “Il vaso sui vasi. Capolavori del Museo Nazionale Jatta di Ruvo di Puglia”, frutto della sinergia con la Direzione Regionale Musei Puglia. Nella Sala conferenze, invece, si potranno scoprire gli “Itinerari culturali del Consiglio d’Europa in Italia: un patrimonio europeo”, con l’esposizione promossa dalla Presidenza italiana del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa. Un “viaggio” nell’arte, che ripercorre le vie dei pellegrinaggi e le avventure di artisti, scrittori, condottieri e imperatori».

Le domeniche al museo, istituite nel 2014 dal Ministro della Cultura Dario Franceschini e riprese nel mese di aprile con la fine dello stato di emergenza, continuano a registrare successo e apprezzamento da parte del pubblico.

«I dati di affluenza dei visitatori dell'edizione speciale di domenica primo maggio sono significativi – ha dichiarato Franceschini – perché, per la prima volta, in molti musei si torna a numeri pre-Covid. È la conferma della voglia degli Italiani di tornare a riscoprire la bellezza e a vivere il proprio patrimonio culturale, anche quello meno conosciuto».