UniRC, indette elezioni per nomina del Rettore dell’Università Mediterranea

Il mandato ha la durata di 6 anni e decorrerà dalla data della nomina da parte del Ministro dell’Università e della Ricerca. Il calendario delle votazioni

Il decano Prof. Feliciantonio Costabile ha indetto le elezioni per la nomina del Rettore dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria.

Le votazioni si svolgeranno secondo il seguente calendario:

  • 18 luglio - prima votazione;
  • 19 luglio - eventuale seconda votazione;
  • 20 luglio - eventuale terza votazione.

In caso di mancata elezione alla terza votazione, si procederà al ballottaggio ai sensi e per gli effetti di cui ai commi 7 e 8 dell’art. 17 dello Statuto di Ateneo, che si terrà il 22 luglio 2022.

Le votazioni avranno luogo nei locali dell’Università Mediterranea, in via dell’Università n. 25, dalle ore 9,00 alle ore 17,00.

Il mandato ha la durata di sei anni e decorrerà dalla data della nomina da parte del Ministro dell’Università e della Ricerca.

Il prof. Costabile dichiara:

"Il senato accademico e il consiglio di amministrazione di Ateneo hanno lavorato in questo mese e mezzo, sotto la mia presidenza, per portare alla normalità tutte le attività interrotte in conseguenza delle interdizioni e hanno subito adottato all'unanimità alcuni provvedimenti in conformità alle sentenze del Tar in materia di funzionamento degli organi e alle disposizioni della c. d. Legge Gelmini sull'esercizio delle cariche accademiche, sentenze e disposizioni inattuate da un decennio. Al di là del merito dei provvedimenti, essi sono un chiaro segnale del ritorno ai principi di legalità, ai quali si è sempre attenuta e ispirata la stragrande maggioranza dei docenti e del personale tecnico e amministrativo e bibliotecario. La Mediterranea torna così a presentare alla città e alla Calabria quell'offerta didattica, di cui il Ministero ha riconosciuto l'alta qualità, e quella eccellenza nella ricerca, che è stata sancita per il nostro Ateneo dall'Agenzia Nazionale per la Valutazione dell'Università”.