Menez: 'Sono felicissimo. Un peccato non poter essere con i tifosi. Gioco per la serie A'

"Ringrazio Sounas. A disposizione di Toscano, non importa che io sia Menez"

Dopo l'arrivo da star nella giornata di ieri, Jeremy Menez si presenta alla città. La location è la zona Vip dell'Oreste Granillo, queste le sue dichiarazioni: "Sono molto contento di essere qui e ringrazio Sounas per avermi lasciato la maglia numero sette. Sono sincero, per qualche anno ho perso la passione per il calcio. Per me è importante il rapporto umano e se sono qui è perchè ho sentito qualcosa di positivo.

Ho visto poco al momento di Reggio, ma posso dire che ho mangiato molto bene. Sono a disposizione del mister Toscano e vediamo di costruire qualcosa di importante, non importa che io sia Menez.

Non chiedo nulla a nessuno, vanno ringraziati tutti per quello che hanno fatto in questa stagione. La società sa bene cosa fare e noi abbiamo un solo compito, giocare. Giochiamo per un solo obiettivo, la serie A, non mi nascondo.

Con il presidente Gallo c'è stata empatia immediata, si vede che è molto umano e per me questo è fondamentale. Ho ricevuto tanti messaggi dai tifosi, è un peccato non poter essere oggi insieme a loro, ma ci sarà tempo. C'erano tante squadre che mi volevano, ma ho scelto la Reggina, ho sentito dentro qualcosa".