I migliori marcatori della storia della Reggina. La classifica

Ecco chi sono i migliori dieci marcatori della Reggina 1914. L'elenco degli goleador che hanno fatto impazzire di gioia il popolo amaranto.

La Reggina ed i suoi 106 anni di storia

Centosei anni di storia per la Reggina con un percorso che ha avuto la sua punta massima nel raggiungimento della serie A. Il palcoscenico di casa è quello dello stadio Oreste Granillo dove si è assistito a promozioni, retrocessioni, gioie e dolori, esaltazioni e fallimenti. Dopo il rischio di un'altra scomparsa la società dal 2019 è in mano al presidente Luca Gallo che, attraverso una seria programmazione, ha costruito una squadra capace di stradominare il campionato di serie C e ad otto giornate dalla fine comanda con nove punti di vantaggio sul Bari, in attesa che la stagione possa ripartire, fermato dalle note vicende legate all'emergenza del Coronavirus. Parlando di storia, lo spazio che vogliamo dedicare oggi, è ai migliori dieci marcatori amaranto, questo l'elenco dei grandi bomber.

CLASSIFICA MIGLIORI DIECI MARCATORI DELLA REGGINA

Di seguito i migliori dieci marcatori, gli 'Indimenticabili' che hanno fatto impazzire di gioia il popolo amaranto.

71 RETI

  • ERMINIO BERCARICH: In testa alla classifica, classe 1923, marcatore migliore in assoluto della Reggina . Ha indossato la maglia della Amaranto dal 1945 al 1949 realizzando 66 reti ed una seconda volta nella stagione 1958-59, con altre 5 marcature.

51 RETI

  • FRANCESCO COZZA: Bandiera, capitano e senza ombra di dubbio uno dei giocatori più tecnici che abbia indossato la maglia della Reggina. Cresciuto nel settore giovanile amaranto, è passato giovanissimo alla corte di Silvio Berlusconi al Milan. E' rientrato a Reggio Calabria nell'anno della prima storica promozione in serie A e ne è stato grande protagonista. Con gli intermezzi di Genoa e Siena, la sua ultima stagione in amaranto nel 2009 con la retrocessione in serie B. E' stato anche allenatore della Reggina di Lillo Foti prima e Mimmo Praticò dopo. Oggi è nello staff tecnico della società di Luca Gallo.

48 RETI

  • ALBERTO GATTO: La vera bandiera. Dal 1952 al 1966 sempre con la maglia della Reggina. Ha iniziato da attaccante e finito con la grande Reggina di Maestrelli nel ruolo di libero.

45 RETI

  • ROBERTO BEGHI: classe 1922, ha indossato la magia amaranto dal 1949 al 1952.
  • EMILIANO BONAZZOLI fa parte della storia un pò più recente. Tanti gol belli e decisivi per lui con una prima esperienza in riva allo stretto dal 2003 al 2005 (18 marcature), la seconda dal 2009 al 2012 (27).

43 RETI

  • ELVIO PIANCA: detto Elvi il "rosso". Talento allo stato puro, classe sopraffina, gol e assist. Tanti dicono sia stato il giocatore migliore della storia amaranto per qualità tecniche. A Reggio dal 1974 al 1979.
  • DAVIDE DIONIGI: di proprietà del Milan, dopo un lungo girovagare trova nella Reggina la squadra che lo consacra bomber a tutti gli effetti nella stagione 1996-97. 37 partite in serie b e 24 gol alla prima stagione ed il titolo di capocannoniere. Altre due esperienze in amaranto nel gennaio 2001 con il suo grande contributo in quella rimonta che poi, purtroppo, ha portato alla sconfitta nel doppio confronto di spareggio con il Verona, ma anche la promozione immediata in serie A l'anno successivo (totale 17 reti in un anno e mezzo). Da dimenticare l'ultima da calciatore nel 2004-2005. E' stato anche allenatore della Reggina stagione 2012-13, esonerato.

40 RETI

  • MARIO LOMELLO:
  • NICOLA AMORUSO: classe 1974, ma soprattutto classe infinita. Ha militato in 13 squadre e segnato con 12 di queste, ben quaranta con la Reggina tra il 2005 ed il 2008. Arrivato dal Messina dopo una stagione in ombra, ha ritrovato una seconda giovinezza in maglia amaranto, rendendosi protagonista di giocate e gol di altissima scuola. E' certamente tra gli attaccanti più amati dalla tifoseria reggina. Breve esperienza per lui anche come responsabile del settore giovanile amaranto.

38 RETI

  • ALFREDO AGLIETTI: fisico sgraziato, ma straordinariamente forte. 38 reti collezionate nelle due stagioni con la Reggina, realizzate in ogni maniera. Ha conquistato con la maglia amaranto una indimenticabile promozione in serie B, grazie anche ai suoi tantissimi gol, 20, nella stagione 1994-95, che gli son valsi il titolo di capocannoniere.

(In collaborazione con il giornalista Ugo La Camera)