Patto per Reggio, Castorina: '150 mln per la nostra città, la sfida sarà spenderli'

"Un'enorme vittoria politica della maggioranza che oggi governa il Comune e la città Metropolitana". Le parole del consigliere comunale

La firma dal parte del Presidente Draghi sul Patto per Reggio, prima della crisi che ha di fatto dimissionato l’intera compagine governativa nazionale è una buona notizia per la nostra città che finalmente sarà destinataria di 150 milioni di euro spalmati in venti anni.

Le somme, già presenti nello schema di Bilancio dell’ente sono presenti grazie ad un iter burocratico, politico ed istituzionale che è stato avviato dal Sindaco Giuseppe Falcomatà e portato a positivo compimento dagli attuali vertici istituzionali dell’ente: queste le dichiarazioni di Antonino Castorina Consigliere Comunale del Gruppo Pd a Palazzo San Giorgio.

Se le risorse di cui la città più grande della Calabria è destinataria è una enorme vittoria politica della maggioranza che oggi governa il Comune e la città Metropolitana e  per l’impatto che tale provvedimento ha per il nostro territorio la sfida che dobbiamo setnire come nostra sarà quella di spendere queste risorse e non farle rimanere impantanate nella grigia burocrazia comunale questo quanto afferma il Consigliere del Gruppo Consiliare del Pd che conclude “chiederò all’assessore al ramo ed al Sindaco Facente Funzioni di istituire una cabina di regia con dirigenti e funzionari per monitorare la spesa e la gestione di tali risorse fondamentali per dare nuova vitalità alle casse di un comune che da tempo ha riacquistato credibilità ai tavoli romani”.