Alfredo Pedullà: 'Gallo unico. Compito finito con la Reggina in A? Il mio pensiero'

Il noto giornalista dichiara il suo amore viscerale verso la squadra amaranto

Il giornalista Alfredo Pedullà, che in occasione della trasmissione Passione Amaranto ha dichiarato tutto il suo amore per la Reggina: "Da 1 a 100 quanto tifo Reggina? 101", ha espresso anche la sua opinione sul presidente Gallo e la capacità dello stesso di entrare subito nel cuore dei tifosi:

"E' un momento di grande incertezza. Se mi chiedi di mercato non saprei dirti nulla, date, quando si comincia, quando finirà. Luca Gallo? Ho conosciuto tantissimi presidente, DS, calciatori, dirigenti, ma raramente ho avuto modo di ascoltare un discorso così accorato da parte di un proprietario di un club come Gallo.

Sembra sia un presidente navigato con tanti anni di esperienza. In quindici mesi c'è stata una trasmissione dati, di feedback come se lui viva a Reggio da cinque anni, conoscendo tutto della città, della tifoseria, partecipando in maniera attiva. mi ha colpito moltissimo, non trovo precedenti.

La Reggina sta lanciando dei messaggi verso determinati calciatori. Perchè Missiroli. Barillà e Viola sono il vero senso dell'appartenenza, ma purtroppo in questo momento non potranno avere risposte questi messaggi. E' sicuramente una traccia che va seguita.

Il presidente Luca Gallo ha parlato di serie A come obiettivo ed ha aggiunto che a quel punto il suo compito sarebbe finito. Ma fossi un tifoso della Reggina non mi preoccuperei di questo. Nella vita quando fai un progetto e speri di raggiungerlo in pochi anni, una volta fatto può cambiare tutto, ma non è detto che molli, piuttosto che se ne ponga degli altri".