Ponte sullo Stretto, la brusca frenata del ministro Provenzano

Il ministro per il sud ha affermato che ci si dovrebbe "concentrare sulle opere subito cantierabili"

"In molti hanno ripreso questa idea" del ponte sullo Stretto di Messina "della quale secondo me si deve discutere senza pregiudizi, ma credo che il compito di tutti noi sia di concentrarci sulle opere realizzabili nell'immediato, subito cantierabili perché devono avere immediati effetti nello sviluppo economico e sociale, nel rilancio dell'economia e del lavoro".

Lo ha detto Giuseppe Provenzano, ministro per il Sud e la coesione territoriale, a margine di una conferenza stampa a Firenze, parlando dell'ipotesi del collegamento tra Calabria e Sicilia.