Reggina, Baroni su tutto: il rinnovo, il rapporto con Gallo e Menez, gli infortunati

"Micovschi è ancora vergine a livello mentale, Rivas utile da centravanti e spiego perchè"

Siamo a metà esattamente a cavallo tra la vittoria della scorsa domenica con il Pordenone ed il match che la Reggina dovrà giocare sabato in casa della Spal. Ne ha parlato mister Baroni ai canali televisivi ufficiali del club amaranto:

Baroni ed il rinnovo di contratto

"Rimanere ancora alla Reggina? Siamo dentro un campionato difficile e complicato. La mia scelta l'ho fatta tempo fa arrivando alla Reggina con grandi motivazioni, in una piazza affascinante ed importante e mi piacerebbe vedere lo stadio pieno. L'ho visto da avversario e mi piacerebbe rifarlo seduto sulla panchina amaranto. Detto questo, affrontiamo questo campionato con la massima attenzione perchè il cammino è ancora lungo".

La funzionalità degli esterni

"Non mi invento nulla, parlo con i calciatori e poi valuto un pò tutto, in modo particolare la funzionalità in rapporto a quello che serve alla squadra. Si lavora durante la settimana per andare alla ricerca di queste situazioni, ma anche quelle transizioni che si erano sbagliate la partita precedente, adesso ci sono riuscite. C'è l'impegno da parte di tutti. Micovschi deve ancora trovare il suo ruolo, è un pò vergine a livello mentale, mentre ad Edera voglio togliere un pò di responsabilità, tutti possono fare di più".

Felice per Folorunsho, poi Rivas

"Folorunsho ha espresso alcuni concetti che mi hanno fatto piacere. Ho visto un ragazzo che aveva bisogno di ordine mentale ed in campo e lui è stato molto bravo a recepire determinati concetti, credendo in quello che io propongo. Rivas ha delle qualità importanti e che in questa categoria può esaltarle, è dinamico, attacca la profondità, ma spesso tutto questo lo disperde in corse che non servono. Centravanti è prestato, non invento il calcio, ma ritengo lo possa fare per creare delle difficoltà alla squadra avversaria anche se non segna. C'è sicuramente ancora da lavorare, so bene che non è questo il suo ruolo, ma ripeto, è molto utile".

Menez ed il recupero degli infortunati

"Menez è un talento naturale naturale, ci ho parlato anche oggi, abbiamo un bel rapporto e sto cercando di metterlo nelle condizioni di esaltare le sue qualità. Da lui voglio di più e sono sicuro che darà un grandissimo contributo. Lakicevic è totalmente recuperato come anche Stavropoulos e Montalto. Finalmente Situm rientra in gruppo, mentre Faty accusa ancora qualche fastidio al vecchio infortunio. Petrelli ha avuto una ricaduta sulla distorsione alla caviglia".

Il rapporto con Luca Gallo

"Rinnoverei il mio rapporto con il presidente Gallo. A lui va il merito di fare intanto grandi sacrifici per portare avanti questo progetto. Per quello che riguarda il resto è un presidente che ti fa lavorare, ho chiesto la sua fiducia e fino ad ora è stato assolutamente così".