Reggina, Baroni: 'Queste le mie strategie, ma non abbiamo fatto ancora nulla'. La sua idea sul mercato

"Denis giocatore di grande spessore, umano e tecnico. Ci serve molto"

Una vittoria che sarebbe stata meritata, sfumata per un altro clamoroso errore individuale. Così come contro il Cittadella, ancora una volta lo sfortunato protagonista è stato l'estremo difensore Plizzari. Rimane comunque una buona prestazione complessiva della squadra che rende tutti più fiduciosi per il futuro. Ne ha parlato mister Baroni a Reggina TV:

Le strategie di Baroni e gli errori

"Per ogni allenatore è veramente angosciante lavorare in così poco tempo per preparare le partite. Un sovrapporsi di situazioni che non ti permettono di poter gestire nella normalità la classica settimana. Gli errori? Intanto io mi soffermo sulle prestazioni perchè solo attraverso quelle si arriva a conquistare anche i risultati. Il gruppo sta lavorando sul recupero di calciatori che sono stati fuori per infortunio ed ho ottenuto delle risposte, per altri ho preferito non forzare. Questa è la mia strategia di lavoro.

I calciatori devono giocare nel loro ruolo

"Cerco di mettere sempre i calciatori a proprio agio, ogni scelta la condivido con loro, tranne che per necessità posso chiedere un sacrificio. Ma come si dice in toscano "ognuno deve stare a casa sua". In questo momento c'è una situazione di emergenza, ma è necessario guardare chi si ha e non quelli che sono assenti per infortunio".

Il calciomercato un disturbo

"Il mercato per gli allenatori ed i giocatori è un fattore inquinante, in questo momento è importante parlare del presente. Il mio compito è quello di ottenere il massimo da tutti i calciatori, chiedo coraggio anche nelle difficoltà, un passo avanti e non indietro. Oggi la nostra classifica è complicata, ma c'è il tempo per recuperare anche se dico che non bisogna aspettare troppo. Mi è piaciuto molto il primo tempo, nella gestione della palla, la ricerca della profondità, ci sono stati dei passi avanti ma non abbiamo fatto ancora nulla".

I recuperi di Denis, il rientro di Liotti

"Denis è un giocatore di grande spessore, umano e tecnico. Conto molto sul suo recupero anche parziale e per questo intendo avere la possibilità di sfruttarlo a partita in corso, così come ho fatto per Situm. Recupero Liotti dopo la squalifica ed avremo un Cionek più pronto".