Reggina: l'ex Giacchetta analizza l'attuale momento. 'Da capire gli obiettivi'

"Nel mio Albinoleffe, c'è un giocatore che farebbe al caso della Reggina"

Una delle bandiere della Reggina, è stato ospite in collegamento della trasmissione "Momenti Amaranto" su Video Touring, parliamo di Simone Giacchetta. Prima considerazione sul mercato degli amaranto:

Il calciomercato della Reggina

"La Reggina ha confermato tanti giocatori della passata stagione ritenuti appropriati alla categoria, mandando via altri sui quali si è pensato non fossero adatti. Ha puntato su grandi nomi che hanno dato fascino alla campagna acquisti. Poi è il sempre il campo a dire la verità su quelle che sono state le operazioni, se azzeccate o meno. La qualità non vi è dubbio che ci sia".

Il reparto offensivo amaranto

"Se parliamo di reparto offensivo Denis ha dimostrato ancora di esserci, di poter determinare, quindi sotto questo punto di vista c'è da stare tranquilli. Poi spero che il talento di Menez possa incidere e trascinare anche la squadra. Nel mio Albinoleffe ci sono giocatori che possano fare al caso della Reggina, ma non solo da noi. In serie C ci sono tanti giocatori che tornerebbero utili alla serie B. Nella mia squadra c'è un attaccante del 94 molto interessante (Manconi)".

Reggina neopromossa. Dipende dagli obiettivi

"La Reggina va comunque considerato che è una neopromossa, in un campionato condizionato dal covid, una stagione strana per tutti. Tra gli amaranto ci sono dei nazionali che vanno e vengono, qualcuno colpito dal covid, gli infortunati, ci sono diverse motivazioni che possono spiegare questo avvio di stagione. Detto questo diamo il tempo di adattarsi a tutte queste situazioni e poi si vedrà. Per tutti i giocatori non è semplice adattarsi subito il livello della serie B. Poi bisogna capire quale sia l'obiettivo di squadra. Io punterei a lavorare in serenità ed in sintonia con l'allenatore. Toscano è in grado di tirare fuori il meglio da ogni calciatore".