Reggina: servono interventi immediati sui manti erbosi del Granillo e del S. Agata

Arriva l'estate e torna il problema dei campi. E quest'anno la stagione parte addirittura in anticipo

Tra i tanti impegni della nuova Reggina, c'è anche quello riguardante il manto erboso del Granillo. Ci è stato riferito in maniera chiara dal delegato allo sport del Comune di Reggio Calabria Giovanni Latella, così come lo era anche negli anni precedenti, che sarà ancora di competenza della società amaranto. In occasione della conferenza stampa di presentazione del presidente Marcello Cardona, abbiamo fatto qualche scatto al rettangolo di gioco e non è stato un bel vedere. Anche se, rispetto alla scorsa estate, lo stato del rettangolo di gioco non è così disastroso, ricordando che all'esordio stagionale nella passata stagione, si è rischiato di non giocare contro il Monza.

Tra qualche giorno il gruppo di calciatori si radunerà, invece, al centro sportivo S. Agata. Se è vero che sul piano strutturale si presenta assolutamente accogliente, la problematica riguarda i due campi in erba naturale. Anche in questo caso la società dovrà intervenire per consentire uno svolgimento regolare delle sedute di allenamento.