Reggina-Monza: mister Baroni pensa all'undici iniziale. Ci saranno dei rientri

Abbondanza per l'allenatore amaranto. Tanti giocatori a disposizione soprattutto nel reparto avanzato

Ci sono ancora tre giorni a disposizione del tecnico per scegliere quelli che saranno gli uomini che scenderanno sin dal primo minuto sabato pomeriggio al Granillo per sfidare il grande Monza. Baroni dovrebbe avere quasi l'intero organico a disposizione tranne i soliti noti (Kingsley, Faty, Gasparetto e Rossi), avendo recuperato pienamente sia Menez che Edera e quindi una scelta ampia e le soluzioni migliori per fronteggiare una compagine che, come ha dichiarato l'ex Giacchetta, sembra lenta e disordinata ma poi trova sempre l'occasione giusta per andare in gol e vincere le partite.

Le possibili scelte di mister Baroni

La Reggina si troverà di fronte alla migliore difesa del campionato, di conseguenza quelle opportunità che gli amaranto riusciranno a procurarsi, dovranno ottimizzarle al massimo, evitando di ripetere situazioni viste in occasione dell'ultima trasferta sul campo del Pisa. In difesa Lakicevic e Stavropoulos dovrebbero essere confermati, mentre rimane il ballottaggio tra Loiacono e Cionek, sulla corsia di sinistra Di Chiara è il favorito rispetto a Liotti. In mezzo assai probabile il ritorno di Crisetig, al suo fianco ci sarà Crimi. Le grandi incertezze di Baroni saranno dalla cintola in su, con tantissimi giocatori per quattro posti disponibili. Già detto dei recuperi di Menez ed Edera, almeno uno dei due potrebbe scendere in campo. Rivas oggi è in cima alla lista delle preferenze, Folorunsho intoccabile, staremo a vedere se per la punta centrale Okwonkwo avrà ancora la meglio su Montalto.