Reggina e nomina amministratore. Brunetti: 'Il gruppo sta lavorando. Diversi i soggetti interessati'

Un altro spiraglio di speranza per la Reggina si accende anche sul fronte investitori. Dopo le voci di questi giorni, a dare un aggiornamento ufficiale ci ha pensato il sindaco f.f. Brunetti

Anche il sindaco f.f. del Comune di Reggio Calabria Paolo Brunetti ha fornito ai tifosi amaranto, durante lo speciale Reggina di Radio Touring, rassicurazioni e maggiori informazioni sul futuro della squadra. In particolar modo, l'inquilino di palazzo San Giorgio si è soffermato sulla questione della nomina di un amministratore unico e sulla gravità delle sorti dei lavoratori delle società del Presidente Gallo.

La nomina di un amministratore unico per la Reggina

"L'avv. Perna - ha spiegato Brunetti - ci ha confidato che non sta trattando solo la Reggina, ma tutta una serie di società di Gallo che conta tantissimi dipendenti. Noi, ovviamente, da istituzioni pensiamo alla città ed alla Reggina, ma di certo non dimentichiamo tutti gli altri".

L'amministratore giudiziario, infatti, è alla guida di ben 18 società e, già nei giorni scorsi, aveva anticipato la necessità e la volontà di nominare un amministratore unico per la Reggina, società di calcio che, per sopravvivere, ha bisogno di stringere i tempi. La domanda che tutti si pongono è perché, dopo così tanto tempo, questa nomina non sia ancora arrivata.

"Abbiamo cercato di avere più notizie possibili - ha detto il sindaco f.f. del Comune di Reggio Calabria - ma ci sono diversi passaggi burocratici che devono essere autorizzati dalla Procura e che richiedono, per forza di cose, un certo periodo di tempo. L'impressione che ho avuto del gruppo - ha aggiunto Brunetti - è che si tratta di persone che lavorano sodo. Già da ieri si trovano in città e ci hanno fornito notizie che solo chi ha studiato attentamente il caso Reggina potrebbe conoscere".

Capisco, inoltre, la necessità di procedere con cautela, in questo momento non si può rischiare di sbagliare. Risolta la questione del 16 maggio che ci è stata data per certa, e per cui non abbiamo motivo di dubitare, l'obiettivo è ora quello del 31. Arrivare all'approvazione del bilancio è un passaggio fondamentale".

La preoccupazione dei tifosi, però, riguarda anche nuovi possibili acquirenti per la società. Con chi dovrebbero interfacciarsi se al timone della Reggina non c'è un amministratore? Questo potrebbe essere un impedimento al lieto fine in cui la città non può far a meno di sperare?

Il sindaco metropolitano f.f. Carmelo Versace si è mostrato, a Radio Touring, fiducioso anche sotto questo aspetto:

"Credo che gli investitori possano farsi avanti ugualmente. Inoltre, se la nomina di un amministratore non è già stata portata a compimento, sono certo lo si farà a breve. L'avv. Perna ha dimostrato, nei nostri scambi telefonici prima e nell'incontro di persona oggi, grande competenza. Sono certo che l'amministratore unico arriverà prima della fine del mese e questo potrebbe aiutare, non poco, le trattative che, inevitabilmente, vanno portate avanti".

Un altro spiraglio di speranza per la Reggina si accende anche sul fronte investitori. Dopo le voci circolate in questi ultimi giorni a dare un aggiornamento ufficiale ci ha pensato il sindaco f.f. Brunetti che ha riportato alla città le parole dell'avv. Perna.

"Ci sono diversi gruppi interessati alla Reggina. Prima di qualsiasi avvio delle trattative, però, deve essere nominato l'amministratore unico. Il nostro compito è quello di verificare e vigilare, aldilà dei gruppi interessati, che la Reggina possa finire in buone mani".