Reggina-Parma: una certezza in attacco per Aglietti, i dubbi negli altri reparti

Rispetto a Vicenza ci saranno sicuramente delle novità

Ci si avvicina all'atteso match di domenica pomeriggio, quando al Granillo la Reggina troverà il Parma, formazione indicata ad inizio stagione come la superfavorita per la vittoria del campionato.

Galabinov inamovibile

Gli amaranto arrivano all'incontro dopo aver conquistato a Vicenza il primo successo esterno stagionale, il terzo in totale dopo quelli casalinghi con Ternana e Spal. Per quello che riguarda lo schieramento iniziale, non sono pochi i dubbi per il tecnico Aglietti, ma anche una certezza, l'impiego sicuro di Galabinov, inamovibile nel ruolo di attaccante con quattro reti all'attivo dopo otto giornate. In terra veneta, per la sua importanza anche sul piano tattico, è rimasto in partita per tutto il corso dell'incontro, con Montalto e Denis non utilizzati.

Difesa, centrocampo ed esterni

Ci sarà ancora Turati a difendere i pali, mentre dopo l'ottima prestazione della scorsa settimana, potrebbe meritare la conferma il capitano Giuseppe Loiacono. In quella zona di campo troverà il talentuoso Vazquez, rientrante dalla squalifica. In ogni caso è pronto anche Lakicevic. In mezzo Hetemaj dovrebbe riprendere il suo posto al fianco di Crisetig, mentre i dubbi sono sempre sulle corsie esterne. Bellomo appare al momento quello insostituibile, mentre Rivas è probabile prenda il posto di Ricci. Menez agirà al fianco di Galabinov.