Reggina, Taibi: 'Se penso alla prima cena con Gallo. Ho pensato, questo è pazzo'

"Quei quindici giorni in cui non ho parlato con il presidente..."

Schietto, spontaneo e sincero. Il Ds Taibi, sollecitato nel corso della trasmissione Passione Amaranto, sulla battuta fatta dal presidente Luca Gallo, riguardo una loro discussione che ha interrotto le comunicazioni per quindici giorni, ha dichiarato: "Il presidente Luca Gallo è una persona fantastica. Di grandi ambizioni, ma anche di straordinaria generosità.  Con lui e con l'AD Federica Scipioni ci sentiamo spesso. Nel corso di una serie di confronti ci può stare che non sempre si è d'accordo, in quei quindici giorni ci siamo messi alla prova.

Nel periodo della pandemia eravamo tutti un pò più suscettibili. Comunque il rapporto tra di noi è molto bello, quando parlo con lui, nonostante si è coetanei, mi sembra di parlare con una persona più grande di me per competenze, capacità, conoscenze.

Quando sono arrivato alla Reggina, era utopistico pensare a quello che sta accadendo adesso. Luca Gallo ha cambiato e stravolto tutto. L'ho incontrato per la prima volta il 29 dicembre del 2018. Siamo stati a cena insieme, lui parlava tantissimo di ambizioni, progetti, di tutto quello che poi ha effettivamente realizzato ed io in silenzio ascoltavo. 'Lei non crede a quello che sto dicendo', mi chiese. Ad un certo punto ho anche pensato: 'questo è un pazzo' (ride)".