Reggio, spoglio infinito. Zimbalatti: 'Elezioni storiche, tanta confusione. Vogliamo chiarezza'

L'assessore Zimbalatti contesta le lungaggini dello spoglio

Ancora appesi ad un filo.

Diversi candidati a consigliere comunale rimangono in trepida attesa davanti Palazzo San Giorgio desiderosi di conoscere l'esito dello spoglio finale che vede ancora le famose quattro sezioni sotto la lente d'ingrandimento dell'Ufficio elettorale di Reggio Calabria.

Di ieri intanto la notizia del seggio conquistato da Klaus Davi. Il massmediologo, se confermato dai dati definitivi, siederebbe così in Consiglio comunale.

Intanto tra i candidati 'sospesi' c'è anche l'assessore alla Polizia Locale Nino Zimbalatti.

"Sono elezioni che rimarranno nella storia democratica della città. Mai come quest'anno c'è stata tanta confusione. Ci potrebbero essere risvolti che potrebbero inficiare il risultato almeno in alcune sezioni. Adesso vogliamo chiarezza. E' giusto che i candidati abbiano risposte precise da parte della Commissione ben diretta dalla magistratura e che ci sia soprattutto chiarezza nei dati. Dare risposte chiare significa aiutare la gente a credere nelle istituzioni e nella democrazia. Dopo quattro giorni ancora si è qui a chiedere informazioni e ciò è ridicolo".