Regionali, presentata la lista di Fratelli d'Italia per il collegio Sud. On. Donzelli: 'Squadra forte e pulita'

"Siamo ripartiti dall'ottimo lavoro del commissario provinciale Denis Nesci. Con noi chi sbaglia paga", le parole dell'On. Donzelli

Presentata ufficialmente, presso il lido 'Pepy's Beach' di Reggio Calabria, la lista di Fratelli d'Italia per il Collegio Sud.  

Assieme al commissario provinciale Denis Nesci, presente il responsabile nazionale dell'organizzazione di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli, oltre ai 7 candidati che si presenteranno alle urne regionali il prossimo 3 e 4 ottobre. "Ringrazio ognuno di loro, anche chi purtroppo non ce la fara' ma contribuirà ugualmente al risultato. Purtroppo non potremo ottenere il 100% alle urne", dichiara con un sorriso Donzelli.

Il consigliere regionale uscente Giuseppe Neri guida il gruppo di candidati di Fdi del collegio Sud, completato dal sindaco di Locri Giovanni Calabrese, dall'avvocato Giovanna Cusumano (ex Presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Calabria e già consigliere comunale delegata dal Sindaco del Comune di Reggio Calabria all’U.O. Pari Opportunità), Antonino Muratori, l'ex ex Garante per l'infanzia e l'adolescenza Antonio Marziale, Monica Falcomatà e Francesca Frachea.

"Liste forte e competitiva, composta da persone perbene che credono in questa terra e vogliono partecipare al rilancio della Calabria. Saremo il primo partito in Calabria? Siamo convinti delle persone che abbiamo inserito all'interno delle nostre liste, non chiediamo nulla in cambio e non promettiamo nulla se non la volontà di cambiare la Calabria", le parole di Donzelli.

Il responsabile nazionale dell'organizzazione di Fratelli d'Italia si sofferma sulle vicissitudini vissute di recente dal partito di Giorgia Meloni in Calabria e si dice convinto del lavoro di ricostruzione operato sul territorio dal commissario Denis Nesci.

"Il nostro partito in Calabria ha vissuto qualche problematica, inutile negarlo. La differenza con gli altri partiti però è che noi, quando qualcuno sbaglia in modo ufficiale, lo cacciamo immediatamente. Siamo particolarmente intransigenti con chi sbaglia perchè tradisce quelli che sono i valori di Fratelli d'Italia. Siamo ripartiti dall'ottimo lavoro del commissario provinciale Denis Nesci, lo abbiamo supportato nel lavoro di ricostruzione basato sul merito e sulla competenza".