Regione stanzia fondi per realizzare in Calabria studios cinematografici

Il presidente Spirlì: "Nel solco tracciato da Jole Santelli"

La Giunta regionale della Calabria, nella riunione di oggi, su richiesta del presidente Nino Spirlì, ha approvato una variazione al bilancio 2021 per la realizzazione, a Lamezia Terme, di studi per la produzione cinematografica e la serialità audiovisiva.

Spirlì: "Crediamo in questa industria"

«Si tratta – dichiara Spirlì – di un passo importante per la creazione di studios calabresi e, più in generale, per il futuro dell’intera regione, nel solco tracciato da Jole Santelli, che ha sostenuto con forza questo grande sogno. Un sogno in cui noi continuiamo a credere, consapevoli delle grandi potenzialità dell’industria del cinema».

«Gli studios – spiega Spirlì – nasceranno su un’area di proprietà regionale, nei pressi dello svincolo autostradale dell’aeroporto. In questo modo, contiamo di far diventare la nostra terra uno dei punti di riferimento nazionale e internazionale, in un settore strategico».