Regionali, Occhiuto carica: 'Voglio una Calabria che nessuno si aspetta"

"Voglio una Calabria capace di sorprendere per visione e prospettiva", le parole del candidato governatore

"Il centrodestra è forte e compatto anche in Calabria". Roberto Occhiuto suona la carica in vista delle regionali. Il candidato governatore, attraverso Facebook, si dice fiducioso e ottimista riguardo la composizione della squadra che lo sosterrà alle urne e la missione di rilanciare la Calabria.

"Oggi ho avuto l'ennesima conferma, in tanti incontri elettorali. La mattina a Cosenza con Licia Ronzulli e Giuseppe Mangialavori - due amici e colleghi che hanno sostenuto da sempre e con grande determinazione la mia candidatura -, poi a Rende con Antonio De Poli per una conferenza stampa organizzata dall’Udc, infine con Giovanni Toti, che mi ha dato tanti spunti e tante idee da poter replicare nella mia prossima esperienza di governo.

Sono giorni molto intensi. Stiamo costruendo una squadra solida da proporre ai calabresi.
Da presidente della Regione voglio rappresentare una classe dirigente che si rigenera in un centrodestra coeso e affidabile, in Calabria e in Italia.

Lavorerò anche per questo. Per costruire -sottolinea Occhiuto- un dialogo costante e propositivo tra la nostra Regione e i partiti nazionali. Dobbiamo dimostrare che esiste una Calabria che nessuno si aspetta. Capace di sorprendere per visione e prospettiva.

Si dice spesso che questa è una terra difficile, con tanti problemi. Lo sappiamo bene. Sappiamo che i dossier aperti sono numerosi e importanti. Ebbene, siamo in campo per affrontarli senza tentennamenti e senza alibi", conclude il capogruppo di Forza Italia alla Camera.