Reggio, area pedonale in via Marina: work in progress per il servizio navette

Il dott. Perrelli (ATAM) rivolge un messaggio ai cittadini: 'Abbiate ancora un pò di pazienza, lavoriamo per istituire un servizio navette'

Prosegue l'iter di perfezionamento del progetto dell'isola pedonale sul Corso Matteotti a Reggio Calabria.

Alle criticità iniziali, legate alla mobilità e alla circolazione che hanno paralizzato il centro città nei giorni scorsi, si sta cercando adesso (e in notevole ritardo) di migliorare l'accessibilità lungo il più bel chilometro d'Italia.

Un modo intelligente per favorire l'accesso al Lungomare Falcomatà (interrotto nel tratto della via marina alta da via Giulia in poi), evitando l'ingresso delle macchine fin dentro il centro storico è l'istituzione delle navette. Proprio a questa idea l'amministrazione comunale sta lavorando in queste ore insieme all'amministratore unico di ATAM dott. Francesco Perrelli.

Di oggi intanto la notizia dell'apertura della via Marina bassa al doppio senso di marcia che ha reso sicuramente meno intenso l'afflusso di autovetture lungo le vie superiori del centro come via Torrione, via Possidonea, via Aschenez e via Demetrio Tripepi.

L'obiettivo è quello di ridisegnare la viabilità del centro decongestionandolo dal traffico. E la soluzione 'navette' sembra essere vicina. Ieri i vertici di ATAM hanno incontrato l'amministrazione comunale che ha richiesto formalmente l'istituzione di navette che collegano l'area pedonale con i due terminal di piazzale Botteghelle e ponte della Libertà. In questi due slarghi si potrebbe parcheggiare la propria auto e prendere un bus che porta in centro proprio per incentivare l'utilizzo del servizio di trasporto pubblico.

NAVETTE DEDICATE PER L'AREA PEDONALE, PERRELLI: 'UNA OGNI 30 MINUTI'

Via Marina Atam

"Abbiamo ricevuto una richiesta da parte del Comune con la quale si ipotizza l'istituzione delle navette - spiega il dott. Perrelli - Abbiamo già proposto una soluzione con due circuiti che collegano la zona sud (Botteghelle) e nord (Ponte della Libertà) con navette ogni 30 minuti per tutto l'orario diurno e probabilmente anche in serata fino alle ore 24:00".

L'amministratore Perrelli conferma dunque le due linee dedicate che con molto probabilità nasceranno già a partire dalla prossima settimana. E sulle polemiche nate negli ultimi giorni il dott. Perrelli rivolge un messaggio alla città:

"Siamo ancora in una fase di sperimentazione del progetto, i cittadini dovranno avere ancora un pò di pazienza, stiamo lavorando per migliorare i servizi e le navette aiuteranno a rendere l'accesso in centro più agevole e meno problematico".