Calciomercato: per la Reggina potrebbe essere rivoluzione in attacco

Possibili novità anche a centrocampo. Richieste per De Rose e Bianchi

La Reggina ha rialzato la testa, finalmente. La cura Baroni funziona ed il terribile ciclo di gare concentrate nel mese di dicembre si è concluso con sette punti nelle ultime tre sfide (potevano essere nove), tutte con dirette concorrenti. Non è finita, perchè in campo si scenderà ancora il prossimo 4 gennaio e sarà ancora un match delicato contro un Ascoli in crescita.

Al via la seconda sessione di calciomercato

Ed il 4 gennaio è esattamente il giorno in cui prenderà ufficialmente il via anche la seconda sessione di calciomercato. La Reggina ne sarà parte attiva e diversi dovranno essere gli interventi. Cambiano le strategie perchè è cambiato il sistema di gioco ed allora necessariamente saranno le indicazioni di mister Baroni a dettare quelli che dovrebbero essere i movimenti in entrata ed uscita.

Movimenti in attacco, novità anche a centrocampo

Le maggiori attenzioni si rivolgeranno al reparto offensivo dove, per infortunio non si è mai potuto utilizzare Charpentier, mentre per ripetuti infortuni il giocatore più atteso e che avrebbe dovuto fare la differenza, Menez, si è visto davvero poco. Valutazioni approfondite verranno fatte su Lafferty e Vasic, entrambi dovrebbero essere in uscita, intoccabile invece German Denis, blindato pure da un recente rinnovo di contratto. Piazzando Lafferty e Vasic, si punterebbe su un centravanti puro ed un esterno offensivo ad irrobustire la linea dei tre d'attacco. In mezzo al campo non mancano le richieste per De Rose (Cosenza) e Bianchi (Palermo), in attesa del recupero di Faty, ma appare inevitabile che al reparto debba aggiungersi un almeno un altro elemento.