Covid a Villa: autista di scuolabus positivo, bimbi in quarantena

L'amministrazione comunale ha predisposto anche la chiusura dei plessi scolastici dell'Istituto comprensivo Giovanni XXIII

Chiusi i plessi dell'istituto comprensivo Giovanni XXIII e quarantena per i bambini entrati in contatto con l'autista dello scuolabus risultato positivo al Covid. L'amministrazione di Villa San Giovanni ha pubblicato due diverse ordinanze per tenere sotto controllo il quadro epidemiologico all'interno del territorio comunale.

Autista di uno scuolabus positivo al Covid

"Subito dopo la notizia della positività a tampone molecolare per la ricerca di Sars-Cov-2, effettuato il giorno 17/04/2021, di un dipendente comunale, autista dello scuolabus, che ha prestato servizio fino al 15 aprile 2021, il competente Settore Affari Generali ha comunicato detta circostanza al Dipartimento di Prevenzione dell'ASP, trasmettendo, altresì, su richiesta del predetto, l'elenco die bambini che hanno fruito del servizio scuolabus assicurato dal dipendente in questione, nei giorni 13, 14 e 15 aprile 2021, entrando in contatto con lo stesso".

È quanto si legge nella prima ordinanza diffusa dal Comune.

Bambini in quarantena

La stessa, pone in quarantena i bambini entrati in contatto con l'autista negli ultimi giorni del suo servizio:

"Vista la nota del Dipartimento di Prevenzione dell'Asp di Reggio Calabria del 18.04.2021 con la quale si dispone la misura di quarantena per i bambini che hanno fruito del servizio scuolabus assicurato dal dal dipendente risultato positivo al Covid-19, entrati in contatto con lo stesso dal 15 al 29 aprile incluso presso la rispettiva residenza o domicilio in Villa San Giovanni prescrivendo che gli stessi non entrino in contatto con altre persone e rispettino le misure impartite dal proprio medico di base e dal competente dipartimento di prevenzione dell'Asp".

Chiusi i plessi scolastici del Giovanni XXIII

La positività al Covid dell'autista di uno dei pulmini che svolge servizio di scuolabus e di due bambini, alunni dell'istituto, hanno portato alla chiusura dei plessi scolastici dell'Istituto Comprensivo Giovanni XXIII nei giorni di lunedì 19 e martedì 20 aprile.

"Come già scritto ieri invitiamo tutti i cittadini a non abbassare la guardia e a prestare massima attenzione alle regole anti-contagio. Rispettiamo il distanziamento sociale e utilizziamo i dispositivi di protezione individuale".