Regionali Calabria, da CityNow tutti presenti tranne uno

Ai nostri microfoni, tutti i candidati presenti, eccetto uno

Dispiace soprattutto per i nostri lettori. Per non aver potuto offrire loro un servizio completo.

Il nostro obiettivo, al momento fallito (almeno fino ad oggi) era quello di ospitare, all'interno della nostra redazione e in diretta FB, i quattro candidati a Governatore della Calabria.

A rispondere 'presente' i due aspiranti governatori Carlo Tansi e Francesco Aiello, subito pronti a 'duellare' nei nostri studi rispondendo colpo su colpo alle nostre domande e a quelle dei nostri lettori.

Lo sapevamo già in partenza che sarebbe stato difficile averli tutti e quattro all'interno dei nostri studi data la quantità di impegni e di spostamenti continui in Calabria. Impossibile dunque pretendere la loro presenza in redazione. Con Pippo Callipo, ad esempio, siamo andati a trovarlo al Museo del Bergamotto. E lo stesso avremmo fatto con la candidata di Forza Italia Jole Santelli. Disponibili, come sempre, avremmo 'abbandonato' la nostra base pur di catturare qualche sua dichiarazione e completare così il prezioso lavoro.

Eh si, avremmo tanto voluto completare la quaterna di interviste. Il voto del 26 gennaio si avvicina inesorabile, e all’appello di CityNow.it manca solo lei, Jole Santelli.

La candidata del centrodestra, letteralmente inseguita dall’inizio della campagna elettorale, anche ieri ha declinato l’invito della nostra testata. L’ufficio stampa che la segue in questa breve quanto compressa campagna elettorale ha giustificato l’ennesimo “no” offrendoci una diagnosi delle condizioni di salute di Jole Santelli:

“è completamente afona”.

Una condizione che però non ha impedito alla stessa candidata di rilasciare diverse interviste ad altrettanti quotidiani. Ora, per carità, chi ha sentito parlare la candidata del centrodestra non può negare l’evidenza di un malessere che obiettivamente si era palesato già in occasione della sua presentazione alla Sala Calipari del Consiglio regionale.

E tuttavia, di tempo da allora ne è passato, e di interviste ne sono state fatte tante. Capiamo anche che le dimensioni del nostro network non si possono paragonare ai “giornaloni” nazionali del nord (e del sud), ma siamo fermamente convinti del fatto che l’informazione, anche quella locale e regionale, meriterebbe maggiore rispetto.

D’altronde lo ha detto proprio lo stratega della Lega, Giancarlo Giorgetti, che “della Calabria non importa a nessuno”.

Ma noi siamo convinti che i reggini, e i calabresi tutti, siano più interessati alle loro sorti di quanto non lo siano, politici e lettori del nord. Il nostro ruolo è informare i cittadini, nelle modalità e con la qualità di cui disponiamo, e siamo orgogliosi di quanto realizzato fin qui con esigui mezzi e tanto, tanto lavoro.

Rimaniamo in attesa dunque di un cenno da parte dell’entourage della Santelli, ricordando agli stessi che i 40 minuti offerti ai suoi competitors, sono pronti a scorrere anche per lei, che potrebbe rivelarsi la prima presidente donna della Regione Calabria.

L’importante è che “il cenno” arrivi prima del silenzio elettorale che scatterà 48 ore prima del voto.

Seguici su telegramSeguici su telegram