Torna FaceApp: adesso la moda è cambiare sesso

Come saresti da donna o da uomo? Torna il tormentone FaceApp

Ricordate il tormentone della scorsa estate? Circa un anno fa impazzavano sul web le foto di personaggi famosi misteriosamente invecchiati. Il segreto era 'FaceApp', un'app che utilizza l'intelligenza artificiale per generare automaticamente trasformazioni altamente realistiche dei volti di persone nelle fotografie.

Anche il sindaco di Reggio Calabria aveva ceduto alla voglia di scoprire come sarebbe stato da anziano ma, probabilmente, non esiste utente che non l'abbia scaricata e provata almeno una volta anche su di amici e parenti o personaggi di una certa notorietà.

Con l'arrivo dell'estate 2020, FaceApp torna in auge, questa volta, con una nuova funzionalità: trasformarsi da uomo a donna e viceversa.

Su Instagram l’hashtag FaceApp ha già più di un milione di post. Su Twitter ci sono innumerevoli prove degli utenti che vogliono vedere come sarebbero se fossero nati del sesso opposto. Ma c’è chi si diverte con i volti dei politici, chi con quelli di attori e cantanti. Noi abbiamo voluto scoprire come sarebbero il nostro Sindaco, il Presidente della Reggina ed il Governatore della Regione.

Per provare basta scaricare l’app (iOS e Android) gratuita sugli Store, inserire una foto e applicare il filtro.