Reggio avrà un nuovo parco urbano, Falcomatà: 'Recuperata un'area abbandonata' - FOTO

Una zona da decenni in stato di abbandono diventerà un nuovo parco urbano per la città di Reggio Calabria. Lavori finiti entro la primavera secondo il sindaco Falcomatà

L'assessore comunale Paolo Brunetti aveva anticipato, ai microfoni di CityNow, l'attenzione da parte dell'amministrazione Falcomatà bis per le aree verdi di Reggio Calabria. Ed oggi a dare la bella notizia di un nuovo parco cittadino è stato il sindaco Giuseppe Falcomatà.

Un nuovo spazio urbano per la zona sud. Uno spazio recuperato all'incuria, nella zona residenziale di contrada Maldariti che è già sulla retta via per trasformarsi in un parco verde a disposizione di tutti i cittadini, famiglie, bambini, anziani.

A Reggio Calabria nasce un nuovo spazio urbano

Parco Maldariti 1

L'intervento, in capo alla Città Metropolitana di Reggio Calabria, che ha acquisito parte del terreno per complessivi 5300 metri quadri dopo una convenzione con il Comune di Reggio Calabria e Sorical, prevede un investimento complessivo di circa 65 mila euro.

Il progetto del parco Maldariti

Parco Maldariti 3

Un parco a 360° che vedrà la presenza di:

  • un'ampia area verde con diverse alberature;
  • diversi spazi dedicati al gioco, con un campo da bocce, un campo polivalente e delle dune attrezzate;
  • uno spazio destinato al gioco dei bambini più piccoli;
  • uno spazio con panchine e sedute;
  • la predisposizione per la posa in opera di servizi igienici prefabbricati e di tutta l'impiantistica necessaria (idrica - elettrica e fognaria).

Le parole del sindaco Falcomatà

Parco Maldariti 2

Questa mattina, il sindaco Falcomatà ha effettuato un sopralluogo sul cantiere per verificare lo stato di avanzamento lavori. Presente anche il già consigliere delegato all'Ambiente della Città Metropolitana Antonino Nocera, che per primo, insieme al sindaco Falcomatà, condivise l'idea della realizzazione del parco urbano in un'area che risultava da decenni in uno stato di completo abbandono.

"È uno spazio molto ampio che presto si trasformerà in una bellissima area verde attrezzata con giochi per bambini e famiglie, un campo da bocce, un campo polivalente, una zona per il riposo e la socializzazione con panchine e alberi" ha commentato il sindaco Falcomatà a margine del sopralluogo.

"Un progetto che abbiamo condiviso con i cittadini residenti fin dalla sua genesi, che servirà una zona residenziale dove sono presenti centinaia di abitazioni e dove fino ad oggi non esisteva uno spazio di condivisione da dedicare al gioco e alla socialità. Tra l'altro, in accordo alla Soprintendenza, abbiamo immaginato insieme ai progettisti di recuperare anche il muro esterno di questo ampio spazio, attraverso la realizzazione di un murales tematico che segnerà l'identità del parco. I lavori stanno già andando avanti in maniera spedita, seguiremo questo cantiere, avviato ormai da qualche settimana, con l'obiettivo di aprire questo nuovo spazio e consegnarlo alla cittadinanza già nella prossima primavera".

Soddisfazione per l'avvio del nuovo cantiere cittadino è stata espressa anche dal già consigliere delegato all'Ambiente della Città Metropolitana Nino Nocera, che insieme agli Assessori Brunetti e Scopelliti, e ai consiglieri Burrone, Malara, Novarro e Latella, ha avuto modo di apprezzare lo stato dell'arte dei lavori in corso sul cantiere.

"Siamo davvero contenti che questa nuova opera sia arrivata alla fase di realizzazione - ha spiegato Nocera - abbiamo lavorato in questi anni sull'iter burocratico e progettuale, condividendo l'idea con i cittadini dell'area, con l'obiettivo di arrivare in tempi brevi alla realizzazione di un'opera in grado di attivare un processo di rigenerazione urbana per quest'area della città. Oggi finalmente si vedono i mezzi della ditta all'opera e i cittadini seguiranno l'evolversi dei lavori fino all'apertura del nuovo parco, la prossima primavera, che speriamo di poter accogliere con una bella festa".