A chi sogna una Reggio libera dai rifiuti: il resoconto dell'iniziativa PlasticFree - FOTO

Un'altra domenica di grandi successi per le associazioni PlasticFree e Differenziamoci Differenziandola nel quartiere di Gallico Marina

Un'altra bella pagina di storia per Reggio Calabria. Una risposta altrettanto valida a chi crede che la città sia popolata solamente da incivili. Inutile mentire sul fatto che, ognuno di noi, nel suo piccolo, lo abbia pensato almeno una volta. Effettivamente c'è da chiederselo quando una delle città più belle del sud è ridotta ad una discarica a cielo aperto.

Fortunatamente, però, settimana dopo settimana, i cittadini stanno dimostrando non solo di avere a cuore le sorti della loro casa, ma anche quelle dell'ambiente stremato e soffocato dai rifiuti e dalla mancanza di manutenzione. Questa domenica a Gallico ha avuto luogo l'ultima in iniziativa del gruppo PlasticFree in collaborazione con Differenziamoci Differenziandola.

La pulizia delle spiagge e l'amore per Reggio Calabria

Plastic Free

Non basta dire di amare la propria città, serve anche rimboccarsi le maniche e dimostrarlo con i fatti. È questo che hanno fatto i volontari delle due associazioni in queste settimane. Diciamocelo, dedicare il proprio tempo libero ad un bene più grande, quello comune, non è cosa da tutti. Per fortuna, però, Reggio Calabria può ancora contare sulla presenza di cittadini che, nonostante la pandemia e le interminabili difficoltà sulla gestione dei rifiuti, hanno deciso di non gettare la spugna, semmai raccoglierla e far brillare di nuovo i luoghi del cuore.

L'iniziativa PlasticFree e Differenziamoci Differenziandola aveva già interessato una zona costiera del centro città, per poi spostarsi, la scorsa settimana, nel quartiere di Gallico Marina. Una sola domenica, però, non è bastata per ridare dignità ad una spiaggia infangata da chi non ha alcun rispetto per la natura e per se stesso. Non dimentichiamo che, chi inquina, lo fa anche a proprio discapito.

E così i volontari si sono dati di nuovo appuntamento sulla spiaggia che durante la bella stagione viene presa d'assalto da cittadini e vacanzieri per liberarla dall'immondizia e ridarle un minimo di decoro. L'evento è stato un vero successo, di settimana in settimana il gruppo dei volontari cresce raccogliendo il consenso di sempre più cittadini disposti a ripulire il territorio.

Il racconto dei volontari che hanno detto "basta rifiuti"

Plastic Free Spiaggia Gallico

Più facile a dirsi che a farsi in un territorio che affoga, sommerso dalle discariche abusive. Eppure i volontari non hanno perso il loro spirito combattivo, hanno deciso di fare squadra e ripulire un'altra porzione di spiaggia.

"Oggi è stato un evento spettacolare - così lo ha definito Davide Arillotta, referente su Reggio Calabria dell'associazione nazionale PlasticFree. Più di 70 persone si sono unite all'iniziativa. Presenti almeno 30 bambini, tutti accompagnati dai genitori con tanto di liberatoria.

È stata una raccolta fantastica. Dove prima era pieno di rifiuti, il 90% plastica, adesso inizia ad intravedersi la spiaggia. Abbiamo riempito due camion dell'Avr, che ringraziamo veramente tanto per la disponibilità. Oggi abbiamo ridonato un pezzo di spiaggia ai cittadini".