Reggina-Casertana, le PAGELLE - Corazza letale, Rivas, che impatto! Doumbia: cosi non va..

La Reggina è uno spettacolo. Corazza e Rivas sugli scudi. Ennesima prova sotto tono per l'ex Lecce.

Guarna 6,5: si conta un solo "vero" intervento dell'estremo difensore amaranto, ed è quello su un calcio piazzato dai 25 metri. Per il resto, sicuro con le giocate palla al piede e spettatore non pagante del match.

Loiacono 6,5: bene in fase di copertura. Dalle sue parti non si passa.

Blondett 7: positiva ancora una volta la prestazione del centrale amaranto. Da segnalare diversi anticipi eseguiti in modo impeccabile.

Rossi 6,5: prova senza alcuna macchia, come al solito, per il difensore ex Genoa. Personalità ed esperienza che in Serie C sono un vero e proprio lusso per la retroguardia.

Bresciani 6,5: la corsia mancina è di sua proprietà. In fase difensiva è impeccabile, quando si trova a dover offendere è una spina nel fianco per gli avversari.

Rolando 6: fa della velocità la sua arma migliore. In crescita netta rispetto alle prestazioni precedenti: appare più ordinato nelle scelte e nelle giocate. Dal 70' Bertoncini SV: importantissimo il suo ritorno in campo.

Bianchi 6,5: come sempre prova di qualità e quantità. Recupera insieme al compagno di reparto un'infinità di palloni, smistandoli in modo ottimale. Dal 61' Rivas 6,5: impatto devastante. Grinta e corsa da vendere. Calciatore di grande prospettiva.

De Rose 6,5: un mastino. Fa a sportellate con tutti gli avversari, vincere un contrasto contro di lui è una vera impresa.

Sounas 6,5: tecnica, velocità di pensiero e giocate azzeccate fanno da contorno ad una prestazione nel complesso completa. Ritorna titolare al "Granillo" ed esce dal campo tra gli applausi dei presenti. Dal 75' De Francesco 6,5: mette ordine in mezzo al campo gestendo bene gli ultimi minuti di gara.

Reginaldo 6,5: era importante ritrovare il goal e l'ha fatto. Nei primi minuti appariva un po' sotto tono, è stato bravo a reagire soprattutto a livello mentale. Dal 61' Denis 6: cerca la via della rete senza successo, bene in fase di interdizione con i compagni.

Corazza 6,5: letale. Ormai, e ne siamo felici, sembra una normalità annotare una sua rete. Ne ha fatte 12 in 14 giornate. Numeri stratosferici. Dal 70' Doumbia 5: i compagni cercano di metterlo in condizione di ritrovare la rete in campionato, lui non ci riesce. Si divora un goal a porta sguarnita cercandolo con un colpo di tacco. Ennesima partita sotto tono "illuminata" solo da una giocata nello stretto.