Reggina, Patti: 'Menez eccezionale, ma Baroni sceglie ed i fatti gli danno ragione'

"E' un campione, ma chiamandosi Menez chiaramente tutti si aspettano qualcosa in più"

Lunga chiacchierata a "Passione Amaranto" con il collaboratore del Ds Taibi l'ex team manager Matteo Patti. Tra i tanti argomenti trattati anche il rendimento e la stagione di Jeremy Menez:

Baroni sceglie ed i fatti gli danno ragione

"Jeremy Menez è intanto un ragazzo eccezionale, si allena con grandi motivazioni ed è a disposizione del tecnico Baroni. All'inizio della stagione è stato determinante, ha segnato dei gol, è stato protagonista di giocate importanti e con lui in campo la squadra ha fatto risultati. Rimane sempre un calciatore molto apprezzato nonostante le difficoltà successive, per esempio in occasione dell'ultima gara con il Vicenza prima di entrare all'interno del rettangolo di gioco, si è sentito l'incoraggiamento da parte di quei pochi che erano presenti, come anche dell'intero gruppo squadra. Ha avuto una serie di infortuni, il mister poi ha fatto delle scelte ed i fatti gli hanno dato ragione. Sento parlare di un giocatore da recuperare, non credo sia così perchè tutto si svolge nell'assoluta normalità, lui è un campione, ma chiamandosi Menez chiaramente tutti si aspettano qualcosa in più, sotto ogni punto di vista, fermo restando che se Baroni, ripeto, in questo periodo per non sceglierlo avrà i suoi buoni motivi ed i fatti gli stanno dando ragione ed in questo c'è grande sostegno da parte di tuta la società. Quando arriverà il suo momento certamente lo butterà dentro".