Reggina: prima di Pasqua, il presidente Gallo ha un regalo per i tifosi

Il massimo dirigente ha parlato in conferenza di progetti che vanno avanti a prescindere dai risultati

La delusione non è stata ancora smaltita. Risultati inaspettati per tutti dopo quel rotondo 3-0 sul Catania e soprattutto quella prestazione perfetta. Un’amarezza profonda manifestata dal presidente Gallo la stessa sera della disfatta interna con la Sicula Leonzio, ma anche il rilancio di un personaggio che, a dispetto di quanto succede in campo, ha fortemente ribadito il suo impegno e lo sviluppo dei progetti.

Ha parlato di Granillo e S. Agata, ma anche di sede e di store.

A proposito di quest’ultimo, rispetto a quelli che erano i tempi di consegna previsti in un primo momento, si è andati un po’ oltre, ma secondo quello che siamo riusciti a sapere, il presidente Gallo, elogiando la cura e la precisione che ci stanno mettendo per la sistemazione dello stabile, ha comunque chiesto che lo stesso venga ufficialmente aperto prima di Pasqua.

Vuole confezionare un altro regalo ai propri tifosi, lui che tanto affetto ha ricevuto dai sostenitori amaranto in questi tre mesi e verso i quali nutre profondo amore, insieme a quel dispiacere più volte manifestato anche attraverso scuse ufficiali, per la mancanza di risultati.

In occasione dell’apertura dello store, non è escluso si possa rivedere dalle nostre parti qualche calciatore che ha segnato momenti importanti per la storia della Reggina, è una delle tante idee di questa società per quel giorno.

Seguici su telegramSeguici su telegram