Reggio, lauree a porte chiuse e attività sospese all'Università Mediterranea

L'Università Mediterranea mette in atto delle misure precauzionali e di contenimento del rischio di contagio da "Covid-19"

L'Università Mediterranea di Reggio Calabria ha reso noto, tramite la pagina Facebook ufficiale, le disposizioni urgenti adottate con decreto rettorale in data odierna, martedì 3 marzo. Le misure precauzionali e di contenimento del rischio di contagio da “Covid-2019” riguardano le attività didattiche e le sedute di laurea.

È stato disposto che:

  • per consentire la disinfezione dei locali di Ateneo, le attività didattiche sono sospese dal 4 all’8 marzo e riprenderanno dal 9 marzo 2020;
  • le sedute di laurea programmate dal 4 al 19 marzo 2020 si svolgeranno in presenza dei soli laureandi, assicurandone la pubblicità dall’esterno della Cittadella universitaria, anche per parenti e ospiti, attraverso i canali telematici predisposti. Nella consapevolezza di condizionare il momento di gioia legato al raggiungimento dell’ambito traguardo, tale misura, già preannunciata e poi meditata e maturata con la giusta attenzione e con grande dispiacere, si rende purtroppo necessaria per la tutela della salute.