Reggio, l'ultimo saluto a Lucisano Dj. Falcomatà: 'Onoriamo la sua memoria'

Anche il sindaco di Reggio Calabria ha voluto rendere omaggio al dj prematuramente scomparso

La notizia della prematura scomparsa di Giuseppe Lucisano ha colpito la città di Reggio Calabria come un fulmine a ciel sereno. Nella serata di ieri, il mondo dei social si è mobilitato per ricordare il dj che ha fatto ballare intere generazioni. Anche il sindaco Giuseppe Falcomatà lo ha voluto ricordare.

L'ultimo saluto del sindaco Falcomatà a Lucisano Dj

Peppe Lucisano Dj Reggio Calabria 4

"Un altro figlio della nostra città ci ha lasciato dopo aver combattuto per anni contro un male purtroppo più forte di lui. Peppe aveva 43 anni".

Lo ha scritto in un post su Facebook il sindaco di Reggio Calabria, che ha aggiunto:

"Era un ragazzo buono, umile, dolce, che ha fatto ballare e saltare generazioni di reggini in quelle serate che sembrano ormai appartenere a un’altra epoca. Chi non l’ha conosciuto forse non potrà capire il senso di questo post, ma Peppe è un altro reggino che ha combattuto la battaglia della vita lontano da casa.

E mentre in ognuno di noi la stanchezza e l’insofferenza per la situazione Covid aumentano ogni giorno di più, mentre “esultiamo” per essere diventati arancioni, ci dimentichiamo che si continua comunque a morire e qui da noi, purtroppo, spesso si continua a morire lontani da casa.

Sarebbe cambiato qualcosa rimanendo qui? Non lo so, ma dalle nostri parti non solo non abbiamo il diritto di scegliere dove curarci, ma neppure il diritto di scegliere dove morire. Stasera ho paura, perché quando muore qualcuno che conosci muore un pezzo di te, ti senti impotente, piccolo, insignificante.

Onoriamo la sua memoria, seppur a distanza, con una serata che chiami a raccolta tutti i dj e gli amici che lo hanno accompagnato in questi anni e rifacciamola di presenza appena sarà possibile. Adesso ritorniamo al silenzio e alla preghiera per Peppe, per Francesca e per la famiglia".