GdF Reggio: in manette noto narcotrafficante campano

I militari hanno eseguito ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un narcotrafficante di origine campana di rilievo criminale assoluto

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Dott. Giovanni Bombardieri, hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere - emessa dal Tribunale di Reggio Calabria - Sezione G.I.P./G.U.P. - nei confronti di un narcotrafficante di origine campana di rilievo criminale assoluto.

In particolare, il medesimo si era sottratto, in data 6 ottobre u.s., all’esecuzione della citata misura cautelare emessa, a seguito delle complesse indagini condotte dal Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata (G.I.C.O.) del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Reggio Calabria - nel cui ambito sono state sequestrate oltre 4 tonnellate di cocaina - nei confronti di 36 soggetti coinvolti – allo stato del procedimento e fatte salve le successive valutazioni in merito all’effettivo e definitivo accertamento della responsabilità -in un traffico internazionale di sostanze stupefacenti aggravato dalla finalità di agevolare la ‘ndrangheta.

La misura in rassegna è stata eseguita in Roma, in concomitanza di distinti provvedimenti emessi dalla Procura della Repubblica - DDA di Napoli.