Reggio, isola pedonale: promossa la viabilità ma è rebus parcheggi

Oltre 500 i parcheggi eliminati dal lungomare Falcomatà. ATAM e amministrazione dovranno trovare presto un'alternativa

Niente più caos nel centro città.

L'apertura di ieri al doppio senso di marcia del lungomare Falcomatà di Reggio Calabria ha diminuito i disagi registrati negli ultimi giorni dopo la chiusura del tratto della via marina alta che va da via Giulia a piazza Indipendenza.

Adesso le macchine non vengono più dirottate lungo le vie strette e alte della città ma possono tranquillamente e serenamente proseguire sul lungomare. E se la questione viabilità e circolazione sembra adesso non avere intoppi (la prima giornata di apertura del Lungomare non ha registrato rallentamenti particolari o lunghe file), rimane adesso il problema parcheggi.

E si, perchè per poter aprire il lungomare Falcomatà al doppio senso di marcia si sono dovuti eliminare oltre 500 parcheggi (520 per l'esattezza).

ISOLA PEDONALE A REGGIO, DOVE PARCHEGGIARE?

Parcheggi Via Marina Reggio Calabria

Risolto il problema della viabilità, adesso è necessario provvedere alle criticità relative alla sosta.

La realizzazione dell'isola pedonale, come noto, ha comportato una modifica delle aree di sosta con la cancellazione di moltissimi parcheggi. Dai vertici di ATAM assicurano che verranno completati nuovi stalli entro la nuova decade di luglio. Insieme a Castore, in queste ore, si sta provvedendo a ripristinare i parcheggi nei due lati di Corso Matteotti (dalla villa Comunale fino a via Giulia).

"Questi parcheggi andranno a compensare quelli eliminati e adesso mancanti sulla via parallela del lungomare. Per quanto riguarda la parte invece parallela all'area pedonale chiusa al traffico sarà invece compensata con stalli in corso di realizzazione nella zona della stazione lido ed altri lungo via Aspromonte e viale Zerbi".

Queste le parole del dott. Perrelli, amministratore unico di ATAM.

"Nei prossimi giorni verranno inoltre concordate le linee guida per il rilascio di un pass auto per i residenti".

In realtà in queste vie già esistevano i parcheggi (con strisce bianche) e numericamente non sappiamo ancora se le zone di sosta eliminate verranno colmate da altre aree parcheggio.

ISOLA PEDONALE A REGGIO, È FLOP INFORMAZIONE

Intanto bocche cucite da Palazzo San Giorgio sugli sviluppi dell'area pedonale. E 'portare pazienza' sono le uniche parole che filtrano da piazza Italia.

Probabilmente una migliore comunicazione sarebbe servita ad evitare il caos degli ultimi giorni. Magari rispolverando le dirette a costo zero del primo cittadino o anche semplicemente accettando un confronto e coinvolgendo uno degli assessori della Giunta competenti in materia.

D'altronde, e questo il Comune dovrebbe saperlo bene, non è stata chiusa vico Friuli ma la via più importante della città.

L'amministrazione impari dai propri errori.