Reggio Calabria in zona rossa: una strana Vigilia di Natale - FOTO

Dopo un giro in centro storico ecco come si presentava la situazione nel primo giorno di zona rossa a Reggio Calabria

La gioia di vedere Reggio Calabria di nuovo "animata" è stata breve. Da zona gialla, anche la città dello Stretto come il resto d'Italia, torna ad essere zona rossa. Ed alla Vigilia di Natale tante serrande sono abbassate e la gente in giro, rispetto ai giorni precedenti, è veramente poca.

Vigilia di Natale, 1° giorno di zona rossa a Reggio Calabria

Zona Rossa Corso Garibaldi 1

Solo qualche sportivo e qualcun'altro che porta a spasso il cane. Il centro storico risulta stranamente deserto ed in giro sono presenti, invece, numerosi controlli. La polizia locale e la polizia di stato vigilano le aree solitamente più trafficate e si assicurano che chi si trova in giro, abbiamo un giustificato motivo per farlo.

Serrande abbassate durante le festività

Zona Rossa Negozi 4

Il Governo ha imposto ad alcuni settori uno stop di 10 giorni.  Negozi di abbigliamento, calzature e centri estetici sono fra quelli più colpiti. Ma anche bar, ristoranti e pasticcerie che, pur rimanendo aperti, non potranno accogliere clienti al loro interno ma usufruire, unicamente, dei servizi di asporto e domicilio.

L'elenco delle attività aperte

Zona Rossa Negozi 1

  • ipermercati, supermercati o discount, e in negozi di surgelati
  • tabacchi e attività di commercio al dettaglio addetti alla vendita di sigarette elettroniche e liquidi da inalazione;
  • esercizi non specializzati di computer, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica, elettrodomestici e periferiche;
  • benzinai e i ferramenta o negozi di vernici, vetro piano e materiali da costruzione;
  • attività di commercio al dettaglio di articoli igienico sanitari, di macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio, per l’illuminazione e sistemi di sicurezza specializzati;
  •  librerie, edicole, cartolerie e forniture per ufficio;
  • negozi di confezioni e calzature per bambini e neonati e di biancheria;
  • attività di vendita di articoli sportivi, biciclette, tempo libero, giochi e giocattoli;
  • concessionarie di autoveicoli, motocicli e relative parti accessorie;
  • farmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica, di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati;
  • negozi di cosmetici, di articoli di profumeria e di erboristeria;
  • negozi di fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti;
  • negozi di animali domestici;
  • attività di materiale per ottica e fotografia;
  • attività di saponi, detersivi e prodotti per la lucidatura;
  •  attività al dettaglio di combustibile per uso domestico e per il riscaldamento;
  • esercizi di articoli funerari e cimiteriali;
  • attività di commercio al dettaglio ambulante;
  • attività di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, per televisione, per corrispondenza, radio, telefono; del commercio effettuato per mezzo di distributori automatici;
  • lavanderie, tintorie, attività di pulitura articoli tessili e pelliccia e lavanderie industriali;
  • saloni di barbiere e parrucchiere.