Reggio, concluso il corso 'Mine Risk Education e stop the bleed' - FOTO

Il corso ha visto la partecipazione di circa 30 appartenenti al Corpo Militare Volontario e di alcuni operatori dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato

Si è concluso, con gli scrupolosi test finali, il Corso “Mine Risk Education / D.O.B.” e “Stop the Bleed” tenutosi a Reggio Calabria il 4 ed il 5 dicembre 2021 e che ha visto la partecipazione di circa 30 appartenenti al Corpo Militare Volontario e di alcuni operatori dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato.

I discenti, provenienti da tutti i N.A.A.Pro della regione Calabria e dal Centro di Mobilitazione Meridionale, si sono avvalsi della competente ed attenta didattica di tre Formatori nazionali, supportati da docenti del Nucleo reggino e da due artificieri esperti della Polizia di Stato.

L’attività formativa, minuziosamente organizzata dal N.A.A.Pro di Reggio Calabria su autorizzazione dell’Ispettorato Nazionale e con l’assistenza del Centro di Mobilitazione Meridionale, è stata preceduta da due sessioni in remoto e, per la parte in presenza, è stata ospitata presso le aule multimediali,  i terreni di addestramento e gli alloggi della Scuola Allievi Carabinieri “Fava-Garofalo” della Città dello Stretto, a conferma della ormai consolidata sinergia tra l'Arma Benemerita reggina e il locale Nucleo del Corpo Militare Volontario.

In una pausa dei lavori, un Caporale del N.A.A.Pro reggino ha generosamente donato al Nucleo d’appartenenza equipaggiamenti e attrezzature che saranno molto utili per le future attività addestrative e di istituto.